FERRARIO: “DEDICO IL GOL ALLA MIA FAMIGLIA E AI TIFOSI. IL FUTURO? SONO DEL MODENA E LOTTO PER IL MODENA”

Il protagonista più atteso nella sala stampa dell’Euganeo era sicuramente lui, Carlo Emanuele Ferrario, l’idolo dei tifosi e autore del gol vittoria contro il Padova, oltre che giocatore al centro di continue voci di mercato. “Sono molto contento per la vittoria, per il mio gol e anche per la squadra – ha detto il bomber gialloblù – una squadra che è sempre in crescita. Sono contento perché sto bene fisicamente, ma penso che tutti stiamo molto bene, ci alleniamo al massimo seguendo l’allenatore in qualsiasi cosa ci chieda e credo che questo si fosse già visto da tempo. Abbiamo poco tempo però per festeggiare perché mercoledì dovremo affrontare un’altra grandissima squadra“.

Ferrario si è soffermato anche sul gol realizzato grazie ad un grande assist di Mattioli, e su mister Mignani. “Il gol lo dedico sicuramente ai miei bimbi, a mia moglie, alla mia famiglia. Poi sicuramente a tutti i tifosi gialloblù che mi sono sempre stati vicini. Quella che mi ha dato Mattioli era una palla d’oro, una di quelle che tutti vorrebbero, l’ho ringraziato e sono contento di esserci stato. Il merito sicuramente è suo perché quella era solo una palla da spingere dentro. Mister Mignani? Sicuramente è una persona che da molto equilibrio, un allenatore che veramente tiene sul filo tutti i giocatori della rosa e questo è fondamentale“.

Importante anche oggi, come sempre, il lavoro di Spagnoli che ha dato ancora una volta l’impressione di essere un’ottima spalla per la punta centrale. “Spagno, e non lo devo dire io – spiega Ferrario – è un giocatore importantissimo che lavora tanto, come penso un po’ tutti. Qui per fare delle prestazioni importanti si deve difendere, attaccare essere sempre sul pezzo e lo abbiamo dimostrato tutti. Sicuramente lui sta facendo delle prestazioni importanti ed è d’esempio anche per me che non ho mai fatto questo ruolo, ma ho sempre giocato da prima punta. Ho guardato molte cose che fa, mi sta aiutando e lo ringrazio“.

Sul suo futuro e la sua permanenza a Modena Ferrario non si è sbilanciato più di tanto: “Io sono un giocatore del Modena e lotto per il Modena tutti i giorni come i miei compagni – ha detto il bomber – il Modena sicuramente ha grossi margini di miglioramento, non so dirti dove potremmo arrivare, ogni giorno cresciamo e miglioriamo, non poniamoci obiettivi assolutamente, continuiamo a lavorare e guardiamo partita dopo partita“.

Infine uno sguardo a mercoledì e alla trasferta del Menti contro il Vicenza. “A Vicenza, sappiamo che incontreremo un’altra grande squadra costruita per salire di categoria, ma siamo in crescita e siamo pronti, andremo a battagliare come abbiamo sempre fatto“.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.