FROSINONE-CARPI, I TOP E I FLOP DEL PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo il Carpi sta pareggiando 0-0 sul campo del Frosinone. Un risultato che non va bene ai ragazzi di Castori, costretti a vincere per poter accedere alla finale. Impresa che si prospetta complicatissima, dal momento che i biancorossi si trovano in dieci in virtù dell’espulsione di Struna al 45′. Andiamo a vedere i top e i flop di questa prima frazione.

TOP

BELEC: Due miracoli per il portiere sloveno in questo primo tempo. All’8′ respinge da campione la girata ravvicinata di Paganini, al 47′ vola per disinnescare la bomba di Dionisi destinata sotto la traversa. In mezzo una serie di interventi ordinari, ma importanti per dare sicurezza.

ROMAGNOLI: La coppia di centrali sta disputando una gara attenta, in particolare il numero 23 biancorosso. Annulla letteralmente Ciofani, un cliente sempre temibile. Puntuale e preciso in ogni chiusura.

FLOP

MBAKOGU: Lo si nota solo al momento del duplice fischio quando va a protestare dal severo Ghersini. E’ vero che il Carpi non sta giocando una gara all’arrembaggio, ma Jerry dà l’impressione di non dannarsi l’anima più di tanto. Forse andrà meglio nella ripresa quando al suo fianco si posizionerà Lasagna.

STRUNA: La gara che gioca è dignitosa, ma pesa come un macigno la sciocca doppia ammonizione rimediata in meno di dieci minuti. E’ vero che Ghersini è forse troppo severo nell’estrarre il secondo cartellino giallo, ma era proprio necessario stendere Crivello con una spinta, senza alcuna possibilità di prendere il pallone?

Di Mattia Giovanardi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.