IL CARPI ESPUGNA GUBBIO E TORNA A VOLARE

Un Carpi solido e concreto espugna il campo del Gubbio e torna a volare in classifica dove sale al quinto posto con 17 punti. A decidere il match una rete di Biasci a sette minuti dal temine dopo che il primo tempo si era concluso con una rete per parte. Vantaggio biancorosso al 31′ con Saric e pareggio dei padroni di casa con Sbaffo su calcio di rigore. Ora il Carpi si appresta a festeggiare il suo 110° compleanno domenica contro il Fano al Cabassi, prima del derby col Modena, sempre al Cabassi.

GUBBIO-CARPI 1-2

Reti: 31’ Saric, 34’ rigore Sbaffo, 38’st Biasci

GUBBIO (4-3-3): Ravaglia, Cinaglia (1’st Munoz), Konate, Bacchetti, Zanoni (30’st Filippini); Sbaffo, Benedetti, Bangu (42’st De Silvestro); Tavernelli (1’st Sorrentino), Cesaretti (29’st Manconi), Mieli. A disposizione: Zanellati, Battista, Lakti, Conti, Ricci, Malaccari. Allenatore: Guidi

CARPI (4-3-1-2): Nobile, Pellegrini, Sabotic, Ligi, Lomolino; Simonetti (18’st Saber), Pezzi (31’st Mastaj), Carta (31’st Fofana); Saric (15’st Maurizi); Vano, Jelenic (18’st Biasci). A disposizione: Rossini, Rossoni, Varoli, Carletti, Grieco, Clemente, Boccaccini. Allenatore: Riolfo

Ammoniti: Sabotic, Cesaretti, Sbaffo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.