LE INTERVISTE DELLA TANA GIALLOBLU: MARCO BALLOTTA E IL SUO MODENA

Comincia oggi la collaborazione fra La Tana gialloblù e Modena sportiva. Ringraziamo l’amico Giovanni Botti per l’opportunità che ci concede. Iniziamo questa collaborazione con l’intervista a Marco Ballotta.

La Tana gialloblu: “Ciao Marco tu sei stato protagonista di tre stupende promozioni canarine negli ultimi 35 anni,  nel 1985-86, nel 1989-90, nel 2001-02, quale di queste promozioni ricordi con più piacere?”

Marco Ballottale ricordo con grande soddisfazione tutte e tre, la prima con Gigi Mascalaito ero un giovane portiere e quella promozione arrivata dopo anni bui per il calcio Modenese fu una grande gioia per tutta la città, la seconda con Renzo Ulivieri ottenuta subendo solo 9 reti in tutto il campionato,  un record notevole, la terza con Gianni De Biasi riportava il Modena in serie A dopo tantissimi anni e portò in città un clima di grandissima euforia, l’atmosfera era davvero incredibile!“.

La Tana gialloblù “una domanda spigolosa Marco, come ti sei spiegato nel secondo, sfortunato, anno di A, l’esclusione dalla formazione titolare dopo la partita di Udine?”

Marco BallottaMah, onestamente non me la sono mai spiegata, non tanto per la scelta di Malesani, che rispetto in quanto il mister ne ha diritto, quanto per la tempistica, avvenuta dopo la partita di Udine, dove mi sembrava di non avere demeritato, magari fosse avvenuto in altre occasioni dove qualche errore forse lo avevo commesso, lo avrei capito di più“.

La Tana gialloblù “perché con l’avvento di Bellotto questa esclusione fu confermata?”

Marco Ballottacredo che questa sia stata determinata da scelte arrivate dall’alto,e me ne dispiaccio, in quanto per passare da capro espiatorio,  cosa che ripeto mi dispiace molto, non penso sia stata una cosa giusta dopo quello che ho dato alla maglia gialloblù,  ma questo è il calcio

Enrico Morselli…La Tana gialloblù 

Potete vedere la puntata della Tana Gialloblù con ospite Marco Ballotta sul gruppo Facebook della Tana Gialloblù. Clicca qui per accedervi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.