LE PAGELLE GIALLOBLU’: BERNI E BELLINI CHE SORPRESE, SANSOVINI ISPIRATO

PIRAS sv, praticamente inoperoso per tutta la partita, visto che l’Oltrepo non tira in porta quasi mai. Solo un paio di palloni bloccati senza problemi.

CORTINOVIS 6,5, seconda gara da titolare dopo la trasferta di Classe per il terzino del ’99, complice l’influenza che ha fermato Nodj. Dopo un inizio timoroso, il giovane esterno è cresciuto macinando chilometri sulla fascia e proponendosi molto bene in avanti. Da tenere ancora in considerazione.

MAGLIOZZI sv, pochi minuti nel finale al posto di Cortinovis, colpito dai crampi.

DIERNA 6, in difesa è sempre piuttosto ruvido e in fase di rilancio a volte è impreciso, ma alla fine risulta efficace. Molto pericoloso ogni volta che va a saltare in area avversaria.

GOZZI 6,5, il capitano sbaglia poco o nulla contro un’attacco dell’Oltrepo per la verità piuttosto spuntato. Bravo sia di testa che negli anticipi bassi.

BERNI 7, lanciato a sorpresa al posto di Zanoni, gioca un ottimo primo tempo in un ruolo non suo, confermando di avere buone doti tecniche. Nella ripresa passa a centrocampo e fornisce un assist al bacio a Ferrario in occasione del gol del raddoppio.

PETTARIN sv, entra in campo negli ultimi venti minuti per fare diga a centrocampo, ma non si vede granché.

BELLINI 6,5, alla prima da titolare gioca una gara più che positiva, dimostrando dinamismo e buone doti tecniche, quello che era mancato spesso a questa squadra. Difficile capire perché fino ad oggi non abbia quasi mai giocato.

ZANONI 6, lasciato inizialmente in panchina, dopo diverse gare da titolare, il terzino di scuola Atalanta entra in campo con il piglio giusto, contribuendo alla gestione del risultato ormai acquisito da parte della squadra.

BOSCOLO PAPO 6,5, una delle sue migliori prove da quando è in gialloblù. Distribuisce bene i palloni, dimostrando finalmente quelle qualità tecniche che gli erano attribuite e gioca 95 minuti con una dinamicità che non aveva mai evidenziato in passato. Ancora poco preciso quando prova ad andare al tiro.

RABIU 6, un buon primo tempo per il classe 2000 nigeriano che dimostra di essere sulla via del recupero dopo l’operazione al menisco. Cala nella ripresa ma era nelle previsioni.

MESSORI 6, entra i campo al posto di Rabiu nella ripresa e lo fa con buon piglio nonostante un paio di palloni regalati agli avversari.

MONTELLA 6,5, tante corse sulla fascia, tanti pallone recuperati e messi in mezzo e nel finale anche una parte di gara da esterno del 3-5-2. Bollini gli chiede un sacrificio in più, viste le sue qualità nella corsa e lui dimostra di poter essere utile in tante parti del campo.

FERRARIO 7,5, tre vere occasioni per segnare e due gol. Una media che continua ad essere impressionante per un attaccante che non si capisce cosa ci faccia in questa categoria.

SANSOVINI 7, dimostra subito di essere in giornata impegnando Cizza con una gran girata dal limite dell’area. Una continua spina nel fianco per la difesa dell’Oltrepo, nonostante la marcatura praticamente a uomo di Samina, il più esperto dei difensori vogheresi. Nella ripresa da un suo tiro respinto corto dal portiere arriva il gol del vantaggio del Modena.

BALDAZZI sv, entra al posto di Sansovini con il Modena già in vantaggio e cerca di andare ad appoggiare Ferrario con la sua corsa sulla fascia. Non riesce però a incidere un granché.

BOLLINI 6,5, rivolta la squadra come un calzino dando spazio ad alcuni giocatori che con Apolloni erano finiti nel dimenticatoio e dimostra di avere ragione lui. La sua mano nel gioco della squadra si vede già, ora lo aspetta la prova del nove della sfida del Braglia contro il coriaceo Mezzolara.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.