LE PAGELLE GIALLOBLU’: MANFREDINI IL PIU’ POSITIVO, TULISSI IN CRESCITA

MANFREDINI 6,5, nel primo tempo tiene a galla praticamente da solo il Modena salvando la propria porta in almeno tre occasioni su conclusioni dal limite dei giocatori patavini. Forse non impeccabile sul gol di Alfageme, ma sicuramente è il meno colpevole della ennesima sconfitta gialloblù.

CALAPAI 6, primo tempo col freno a mano tirato e con qualche difficoltà difensiva. Nella ripresa prende coraggio e nel finale cerca di spingere con insistenza sulla sua fascia, sfruttando anche un Padova in debito d’ossigeno. Prestazione comunque sufficiente.

ACCARDI 5,5, in generale se la cava con sufficiente tranquillità, ma ha la colpa di lasciare spazio ad Altinier che “spizza” comodo per Alfageme in occasione del gol partita patavino. Conclude la gara con qualche problema fisico.

ALDROVANDI 4,5, in difficoltà per tutto il match. In occasione del gol del Padova marca male Alfageme lasciandosi anticipare. Nella ripresa rischia il clamoroso autogol con un colpo di testa all’indietro per anticipare Altinier.

MINARINI 5,5, soffre tantissimo nel primo tempo con lo sgusciante Madonna. Nella ripresa un po’ meglio anche perché il Padova tira un po’ i remi in barca.

CHIOSSI 5,5, non ripete la grande prestazione offerta contro il Venezia, anche se conferma di avere un ottimo piede e una certa visione di gioco. Non bisogna dimenticare che è un ragazzo di 17 anni.

OLIVERA 6, gioca ancora una volta con un problema al piede e svolge un lavoro oscuro e di interdizione a centrocampo. Mezzo punto in più per aver stretto i denti nonostante la situazione fisica non ottimale.

HARDY NANA sv, esordio per un altro ragazzo della Beretti, un classe ’98. Qualche giocata facile e tanta paura. Da rivedere.

POPESCU 5, schierato esterno alto a destra non riesce a offrire grande aiuto in fase difensiva e in avanti non incide mai.

DIAKITE’, 5, mandato in campo al posto di Popescu per affiancare Bajner non si vede praticamente mai. Come attenuante ha il fatto di essere reduce da un fastidioso infortunio.

BASSO 4, conclude una prova non all’altezza facendosi espellere per un assurdo fallo di reazione, segno di un nervosismo che uno della sua esperienza non dovrebbe avere.

TULISSI 6, assieme a Manfredini il più positivo dei gialloblù, soprattutto nella ripresa. Le due occasioni costruite dalla squadra di Pavan lo vedono entrambe come protagonista. Prima offre a Bajner un pallone d’oro che l’ungherese non riesce a trasformare in gol, poi sfiora il pareggio con un bel tiro da fuori area. Mezzo voto in meno per un primo tempo fumoso e senza spunti. Ha grossi margini di miglioramento.

BAJNER 5,5, primo tempo in cui è molto isolato ed è costretto a venire a prendersi i palloni a centrocampo. Nella ripresa manca un po’ di cattiveria quando fallisce davanti alla porta la migliore occasione per pareggiare. Cala nel finale.

LOI sv, entra nel finale ma non riesce ad incidere.

PAVAN 5,5, con otto titolari fuori per infortunio non ha grandi colpe. A Padova non poteva certo inventarsi granché. La sua squadra però continua a costruire e, soprattutto, a segnare davvero poco.

(G.B.)