LE PAGELLE GIALLOBLU’: RABIU UN VETERANO, FERRARIO-SANSOVINI CHE COPPIA!

DIEYE 6, conferma una notevole sicurezza nelle prese alte, meno quando deve andare al rinvio con i piedi. Non è comunque quasi mai realmente impegnato.

NDOJ 7, la sua prova migliore da quando è in gialloblù. Spinge con costanza sulla fascia andando ad appoggiare Sansovini e successivamente Montella. Sempre sicuro anche in fase difensiva.

CORTINOVIS 6, il suo debutto in campionato dopo l’infortunio rimediato in estate. Dimostra buona corsa e movimenti difensivi positivi.

DIERNA 6,5, in dubbio fino all’ultimo per una botta rimediata in allenamento, viene confermato titolare da Apolloni e porta a casa la consueta prestazione di grande sostanza.

PERNA 7, non sbaglia praticamente mai, non concedendo spazi agli attaccanti dell’Axys Zola che di fatto non sono mai pericolosi.

ZANONI 6, meno brillante dei compagni di reparto. Spinge anche lui in avanti, specialmente nella ripresa, ma lo fa con qualche imprecisione in più.

PETTARIN 6, lavoro oscuro nel primo tempo, meglio nella ripresa quando si fa vedere anche con qualche lancio lungo in contropiede. Sembra comunque in crescita.

RABIU 7,5, il ragazzino nigeriano gioca la sua seconda gara in gialloblù con la sicurezza di un veterano. Ha buona tecnica, ottima visione di gioco e soprattutto fa cose semplici. Il gol del 4-0 con un preciso rasoterra dal limite è la ciliegina sulla torta di una grande prestazione.

BOSCOLO PAPO 6, schierato ancora una volta in posizione di rifinitore, alterna buone cose, come l’assist filtrante per Sansovini in occasione del primo gol gialloblù, ad altre meno buone. Cala nella ripresa ed è sostituito da Lauria.

LAURIA 6, dimostra la sua tecnica andando vicino al gol con un pallonetto dalla distanza salvato da un difensore sulla linea. Tornerà molto utile alla causa gialloblù.

SANSOVINI 7,5, alla sua prima da titolare, trascina la squadra nel primo tempo con due assist al bacio per Ferrario e tante giocate di qualità. Esce tra gli applausi al decimo della ripresa per far posto a Montella.

MONTELLA 6,5, conferma quanto di buono dimostrato contro il Ciliverghe. Largo sulla fascia, con la sua velocità, può creare grossi problemi alle difese avversarie. Offre l’assist a Baldazzi per la rete che chiude il match.

BALDAZZI 7, all’inizio è il più pericoloso della squadra canarina poi, dopo una fase di calo a metà gara, torna protagonista siglando nel finale il gol del 5-0 che chiude la partita.

FERRARIO 8, alla prima palla buona che ha sbaglia un controllo che non sembrava complicato. Poi si rifà realizzando tre reti una dietro l’altra e dimostrando di vedere la porta come pochi in questa categoria. Apolloni gli concede la standing ovation a metà ripresa sostituendolo con Ferretti.

FERRETTI sv, entra in campo con tanta voglia di fare, ma è costretto a uscire nel finale per un problema fisico.

BELLINI sv, entra nel finale al posto di Ferretti e non ha grandi possibilità per mettersi in mostra.

APOLLONI 7, conferma lo schieramento iniziale del match col Ciliverghe lanciando Sansovini dal primo minuto e la mossa si rivela azzeccata. Nel finale giostra i suoi giocatori senza rinchiudersi come in altre gare.

(GB)

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.