LE PAGELLE GIALLOBLU’: SANSOVINI IL MIGLIORE, DIERNA E PERNA IN DIFFICOLTA’

PIRAS 6,5, incolpevole sul gol di Ganci, finalmente si vede anche in un paio di interventi importanti, in particolare un’uscita decisiva su Raddrezza nella ripresa. Abbastanza tranquillo nelle giocate con i piedi.

CORTINOVIS 5, corre praticamente a vuoto per tutta la gara e, ciliegina sulla torta, si fa espellere per doppia ammonizione dopo un errore di inesperienza. La sua peggior gara da quando è diventato titolare.

NDOJ sv, torna in campo dopo diverse partite e gioca uno spezzone di gara positivo. La prossima settimana tornerà quasi certamente titolare vista l’espulsione di Cortinovis.

GOZZI 6,5, il più positivo dei centrali gialloblù, di testa non sbaglia un colpo e anche in anticipo se la cava sempre con esperienza. E’ decisamente il più in forma tra i difensori.

DIERNA 5, nel primo tempo ha due grandi occasioni per segnare, ma non è preciso sotto porta. Ha delle responsabilità, assieme a Perna, sul gol del Crema, quando si fa anticipare da Ganci davanti all’area di rigore. Il meno sicuro oggi dei tre difensori più esperti.

PERNA 5,5, schierato di nuovo terzino sinistro, dimostra i suoi limiti in quel ruolo, dove fatica in fase difensiva e non incide mai se deve cercare di spingere. Meglio trovare un’altra soluzione.

BELLINI 6, inizia bene, con alcuni buoni palloni recuperati e un positivo appoggio alle punte. Cala però nel finale del primo tempo e nella ripresa Bollini lo sacrifica per portare esperienza al centrocampo.

BOSCOLO PAPO sv, dovrebbe portare alla squadra qualità ed esperienza ma non ci riesce praticamente mai.

LOVISO 6, con esperienza e mestiere riesce sempre a fare da collante tra difesa, centrocampo e attacco. Recupera diversi palloni e sui calci da fermo dà sempre l’impressione di poter fare qualcosa di buono. Incide però meno che in altre occasioni.

MESSORI 5,5, inizio positivo con alcuni buoni inserimenti in area di rigore e qualche bella giocata in appoggio alle punte. Poi cala vertiginosamente e chiude in apnea e con i crampi.

MONTELLA 5,5, meno brillante che in altre occasioni. Nel primo tempo ha una opportunità che non sfrutta. Non riesce quasi mai a innescare la sua velocità sulla fascia ed esce nella ripresa sostituito dal giovane Spaviero.

SPAVIERO 6, entra nella ripresa al posto di Montella e, dopo una partenza timorosa, cresce alla distanza e dimostra di avere velocità e qualità tecniche e di poter tornare molto utile.

SANSOVINI 6,5, è l’unico che riesce davvero a mettere in difficoltà la retroguardia del Crema. Segna su assist di Ferrario, il gol del pareggio gialloblù e va vicino al raddoppio in un paio di occasioni. Esce, come spesso accade, a metà ripresa.

LETIZIA 5,5, meno bene dello scampolo di gara contro l’Axys Zola. A volte corre a testa bassa e si intestardisce nella azione personale senza riuscire ad incidere.

FERRARIO 6, una sola giocata degna di questo nome, la spizzata che consente a Sansovini di battere il portiere del Crema. Per il resto tanta battaglia in mezzo ai lunghi centrali avversari.

FERRETTI sv, un quarto d’ora finale per cercare di scardinare la difesa del Crema con la sua forza fisica e il gioco aereo, ma non si rende mai pericoloso.

BOLLINI 5,5, se il primo tempo del Modena lasciava ben sperare, nella ripresa la squadra si è spenta piano piano, e ora i punti di svantaggio dalla vetta sono diventati sei. Non ha ancora trovato del tutto il bandolo della matassa, ma non è facile.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.