LE PAGELLE GIALLOBLU: SODINHA DECISIVO, BENE BEARZOTTI, CLAMOROSO ERRORE DI GAGNO

GAGNO 5, l’errore di troppa sicurezza che regala il pareggio alla Vis Pesaro è clamoroso e mette in difficoltà la squadra. Si riscatta parzialmente salvando di piede su Marchi a fine primo tempo. Nella ripresa non è sempre sicuro, ma non commette più errori.

BEARZOTTI 7, nel primo tempo è in difficoltà, soprattutto quando la Vis Pesaro attacca gli spazi dalla sua parte con le avanzate del poderoso difensore Stramaccioni. Nella ripresa cresce vertiginosamente e diventa decisivo. Salva il risultato in un paio di occasioni con grandi recuperi in velocità e in avanti risulta spesso pericoloso.

INGEGNERI 6, segna il suo primo gol in gialloblù di testa su cross al bacio di Sodinha, ma in copertura non è sempre attento. E’ una sua incertezza, nella ripresa, a consentire a Marchi di presentarsi davanti alla porta in occasione del “gol-non gol”.

PERGREFFI 6, ruvido e grintoso, ma meno preciso in copertura rispetto al match di Gubbio. Meglio nel finale con la difesa a tre.

MIGNANELLI 6, in copertura fa molta fatica mentre quando spinge crea sempre qualche grattacapo alla difesa della Vis Pesaro. Deve migliorare in fase difensiva.

VARUTTI 6,5, torna in campo dopo un infortunio che ne ha compromesso la preparazione e risulta decisivo salvando di testa su Nava spintosi in avanti. Approccio positivo alla gara.

GERLI 6,5, nel primo tempo prova a prendere per mano la squadra e si fa vedere anche alla conclusione. Nella ripresa, dopo una fase di appannamento nel periodo iniziale, torna a crescere e nel finale offre un contributo importante anche in fase di interdizione.

DAVI’ 5,5, il meno brillante dei centrocampisti gialloblù, quello che, probabilmente, soffre di più l’inferiorità numerica in mezzo al campo. Esce a metà ripresa sostituito da Muroni.

MURONI 6, anche per lui un ingresso in campo positivo, con alcuni palloni importanti recuperati.

CASTIGLIA 6, nel primo tempo si vede poco, meglio nella ripresa anche se non è ancora il giocatore che, in questa categoria, ha dimostrato in più occasioni di essere decisivo.

TULISSI 6,5, ottimo primo tempo, nel quale realizza, con un preciso diagonale su sponda di Spagnoli, il gol del vantaggio canarino. Cala un po’ nella ripresa e Mignani lo sostituisce con Sodinha.

SODINHA 7,5, un assist al bacio per il gol del nuovo vantaggio di Ingegneri e il gol che chiude il match con una grande cannonata su punizione. Il suo ingresso in campo è assolutamente decisivo.

SCAPPINI 5,5, un passo indietro rispetto al match di Gubbio. Non ha grandi occasioni se si eccettua una deviazione mancata davanti al portiere su cross di Bearzotti nel primo tempo.

COSTANTINO 6, entra in campo quando Mignani decide di passare a cinque dietro e deve fare reparto da solo. Riesce a interpretare questo ruolo bene e a tenere spesso alta la squadra. Buon ingresso in campo.

SPAGNOLI 6, è suo l’assist di sponda per il gol dell’1-0 di Tulissi. Per il resto tanta grinta e sportellate con gli avversari. Un giocatore sempre molto utile.

ZARO 6,5, in campo al posto di Spagnoli nel concitato finale, sfrutta la sua stazza fisica per respingere tutti gli attacchi della Vis Pesaro. Anche per lui un approccio molto positivo al match.

MIGNANI 6, legge bene il match effettuando i cambi al momento giusto. Semmai si più discutere un forse eccessivo arretramento della squadra nel finale con il passaggio alla difesa a cinque, ma il risultato gli da ragione.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.