LE PAGELLE GIALLOBLU’: ZARO IL MIGLIORE, ATTACCO ANCORA DA REGISTRARE

GAGNO 6,5, dopo aver provato Pacini e Narciso in Coppa Italia, Zironelli per il debutto in campionato punta sul più giovane dei tre portieri che lo ripaga con una gara attenta, in cui si fa notare soprattutto per un paio di tempestive uscite sugli attaccanti del Vicenza lanciati. Sicuro anche sulle uscite aeree.

POLITTI 6, prestazione sufficiente, in difesa se la cava con sicurezza e, soprattutto nella ripresa, si fa vedere anche in avanti. Esce stanchissimo nel finale per lasciare il posto a Stefanelli.

STEFANELLI sv, poco più di dieci minuti al posto di Politti nel finale di gara in cui, pur dando la sensazione di non troppa sicurezza, non commette errori.

ZARO 7, il migliore dei gialloblù. Mostra personalità, senso della posizione e dell’anticipo e, a discapito della sua statura da giocatore di basket, anche una buona tecnica. Nella ripresa si fa vedere anche in avanti con una percussione personale che entusiasma i tifosi.

PERNA 6, qualche errore in fase di rilancio, ma molta attenzione in difesa, in particolare sulle palle alte e soprattutto nella ripresa.

MATTIOLI 6,5, moto perpetuo sulla fascia, tante corse, tante giocate e diversi cross, non sempre precisi. Nella ripresa ha anche l’opportunità di andare alla conclusione da buona posizione, ma il portiere del Vicenza respinge.

DAVI’ 6, si fa notare più che altro per un lavoro di interdizione a centrocampo. Tanti palloni giocati e azioni sporcate, ma poca precisione soprattutto in appoggio alle punte. E’ comunque in crescita.

BOSCOLO PAPO 6,5, schierato nella sua posizione di metronomo in mezzo al campo è un altro giocatore. Tocca e smista una miriade di palloni e da un suo recupero alto nasce la più grande occasione del match, quella fallita da Rossetti.

LAURENTI 5,5, torna in campo dopo un infortunio che lo aveva tenuto fuori per la coppa Italia. Non è ancora al meglio e si fa notare quasi solo per una conclusione da fuori area di poco alta a metà primo tempo. Esce dopo un quarto d’ora della ripresa per lasciare spazio a Pezzella.

PEZZELLA 6, ha grandi qualità e gioca diversi palloni, ma a volte prova cose un po’ troppo complicate. Giocatore comunque con importanti margini di crescita.

VARUTTI 6, anche per lui tante corse sulla fascia, ma meno dinamismo del suo dirimpettaio Mattioli. Ha una buona opportunità nella ripresa, ma non è preciso. Utile anche in un paio di ripiegamenti difensivi.

BEARZOTTI sv, in campo nel finale al posto di Varutti senza incidere un granchè.

TULISSI 6, inizia bene e nel primo tempo è, forse, il più positivo degli attaccanti gialloblù. Cala però vistosamente nella ripresa fino ad essere sostituito da Rossetti.

ROSSETTI 5,5, porta peso all’attacco gialloblù e si sente, ma ha sulla coscienza il clamoroso errore davanti alla porta a tu per tu col portiere del Vicenza.

FERRARIO 5,5, quasi sempre isolato in mezzo ai lunghi della difesa vicentina, non ha praticamente mai palle giocabili. Deve prendere le misure alla categoria e ai movimenti richiesti da mister Zironelli.

SPAGNOLI 5,5, qualcosa di più forse di Ferrario, ma anche lui non riesce mai ad essere pericoloso.

ZIRONELLI 6, un passo avanti rispetto alle prove di Coppa Italia, con una difesa ben registrata e diretta alla grande da Zaro, e qualche buona trama offensiva. Sicuramente c’è ancora tanto da fare, ma la strada è quella giusta.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.