MIGNANI: “SE AVESSIMO PAREGGIATO NON AVREMMO RUBATO NULLA, SOFFRIAMO SQUADRE CON QUESTA FISICITA'”

C’è tanta delusione nelle parole di Michele Mignani al suo arrivo in sala stampa dopo la partita persa immeritatamente sul campo della capolista Vicenza. Questo nonostante la consapevolezza di aver giocato un’ottima gara e di aver messo in difficoltà la prima della classe sul suo campo. “Mi avrebbe fatto più piacere tornare a casa con qualche punto – dice il tecnico canarino – nei primi minuti di gara abbiamo sofferto la fisicità del Vicenza, poi abbiamo fatto quello che dovevamo fare, qualche cosa lo abbiamo creato, il Vicenza ha sofferto ma non siamo riusciti a portare a casa punti“.

Mignani si concentra ancora sulla prestazione dei suoi giocatori. “Passato il momento iniziale – spiega – siamo venuti fuori ma non siamo riusciti a pareggiare. Soffriamo la fisicità di squadre come questa che hanno una grande struttura. I ragazzi comunque stanno bene, la condizione atletica è buona. Spagnoli e Gagno d’accordo con lo staff medico, non li abbiamo voluti rischiare vista l’influenza, sono contento però per i rientri di Bearzotti e Laurenti“.

Mi dispiace molto per il risultato – continua Mignani – spero che questa partita ci dia la consapevolezza che noi, se giochiamo come sappiamo, possiamo giocarcela alla pari con tutti. Se avessimo strappato il pareggio non avremmo rubato nulla“.

L’attenzione del mister è comunque già rivolta verso la prossima sfida, quella di domenica al Braglia contro l’Imolese. “Domani rientriamo e cominciamo subito a preparare la partita con l’Imolese – dice – una squadra magari dal nome meno altisonante, ma che si è ripresa e sta facendo bene, per cui non possiamo deconcentrarci e dobbiamo subito riprendere il nostro percorso“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.