MIGNANI: “VITTORIA IMPORTANTE, MI E’ PIACIUTO L’ATTEGGIAMENTO DELLA SQUADRA FIN DALL’INIZIO”

E’ un Michele Mignani molto soddisfatto quello che arriva in sala stampa allo stadio Euganeo, dopo il quinto risultato utile consecutive e l’importante vittoria in trasferta sul campo del Padova. “E’ una vittoria importante, su un campo difficile contro una squadra che da tutti è considerata una delle più forti del girone – dice il tecnico gialloblù – quello che mi è piaciuto tanto oggi è stato l’atteggiamento della squadra dal primo minuto, la voglia che ci hanno messo i ragazzi per provare a fare la partita, poi il risultato a volte è la conseguenza, se non avessimo vinto probabilmente avrei pensato le stesse cose. Se quello che abbiamo fatto oggi è frutto del lavoro io sono contento, voglio pensare che non sia frutto del caso, dobbiamo dimenticare quello che abbiamo fatto fino ad oggi e preparare al meglio la prossima partita. Un allenatore non deve fermarsi ad essere contento per uno o due risultati positivi, deve guardare avanti e spingere forte per cercare di convincere la squadra in quello che fa. Il merito, però, è soprattutto dei ragazzi – continua Mignani – che sono quelli che vanno in campo, quelli che affrontano l’avversario e che ci mettono la voglia per arrivare con le maglie strette fino al 90° e portare a casa il risultato“.

Noi ci eravamo preparati per fare la nostra partita – racconta il mister – e provare a venire qui a vincere. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, ma ci è mancato l’ultimo passaggio e un po’ di precisione negli ultimi 20 metri, nel secondo tempo i primi dieci minuti abbiamo concesso qualcosa, poi però la squadra si è compattata, ha trovato il gol e poi dopo saltano un po’ gli schemi perché loro hanno provato a buttarsi in avanti per pareggiare. Credo però che anche in quel momento la squadra sia rimasta compatta contro un avversario comunque di grande valore“.

Infine due parole su Ferrario e Muroni, anche se Mignani preferisce non concentrarsi troppo sui singoli. “Hanno fatto tutti una buona partita, sono contento che Carlo abbia fatto gol, ma lo sarei stato anche se l’avesse fatto Gagno, io non guardo quello, guardo a come la squadra lavora collettivamente in campo. Muroni è un ragazzo che conosco, so quello che mi può dare. E’ arrivato da poco – conclude Mignani – oggi si è messo a disposizione, ha margini di miglioramento anche lui, ma penso che abbia fatto una buona partita come il resto della squadra“.

1 Comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.