MODENA, CESATI: “LAVORIAMO CON L’INCERTEZZA DELLA CATEGORIA. VOGLIAMO GENTE MOTIVATA”

Le parole di Roberto Cesati, nuovo d.g. del Modena F.c. 2018.

Ho sempre operato nell’ambito commerciale – ha affermato Cesati – dell’azienda di mio cognato (Kerakoll n.d.r.). Adesso mi ritrovo catapultato in questa situazione: spero di mettere a frutto le mie conoscenze e le mie esperienze calcistiche, anche se si sono concluse molto tempo fa. Ho voluto scegliere come braccio destro proprio Salvatori perché lo conoscevo dai tempi della Pistoiese, quando abbiamo giocato insieme. Frequentadolo poi successivamente mi ha sempre colpito la sua serietà e il pragmatismo. Mi sono fidato di lui per costruire il Modena. Questo punto sarà molto incerto, perchè siamo costretti a lavorare nell’incertezza. Ci sono alcuni giocatori, per esempio, che se il Modena fosse in C verrebbero senza problemi, in D invece no. Per noi questi sono discorsi chiusi già in partenza. Sia Zironelli che Salvatori lavoreranno per attrezzare una squadra che possa fare bene entrambe le categorie. Noi però lavoreremo per la serie C, però non dobbiamo farci trovare impreparati. Saranno fondamentali due date: il 24 giugno e il 12 luglio. La prima è la quella dell’iscrizione in C e già si vocifera che la maggior parte delle squadre presenterà la domanda. Poi nel periodo successivo la Federazione controllerà, speriamo in maniera giusta, i documenti. Si vocifera sempre che ci potrebbe essere molti club in difficoltà. Noi saremo pronti per occupare i posti vacanti, in caso contrario rimarremo in serie D. Il Modena dell’anno scorso? C’è un grande rammarico per non aver raggiunto la serie C diretta con la rosa a disposizione. Questo però è un capitolo chiuso: mettiamoci una pietra sopra“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.