MODENA, CORTINOVIS: “ORA STO BENE, ANDREA QUAGLIA MI HA PARLATO MOLTO BENE DI CITTA’ E TIFOSI”

Ha debuttato in campionato domenica, negli ultimi minuti della sfida con l’Axys Zola, sostituendo Orlando Ndoj, ma all’inizio nei piani di mister Apolloni sembrava dover essere il titolare. A fermarlo un infortunio durante il precampionato. Stiamo parlando di Davide Cortinovis (in foto con Gustavo Ferretti). “Sono rientrato tre settimane fa, negli ultimi tempi finalmente ho potuto allenarmi con regolarità e il mister mi ha dedicato gli ultimi minuti della partita di domenica, ora sto bene. Per quanto riguarda il ruolo potrei giocare anche a sinistra, ma preferisco a destra. Domenica col Crema sarà più dura, però con il lavoro potremo ottenere buoni risultati“.

Sul fatto di aver perso il posto da titolare a favore di Ndoj dopo l’infortunio, Cortinovis resta comunque positivo. “Ho avuto un po’ di sfortuna, ma vedendo il mio compagno che sta facendo molto bene sono ancora più stimolato a lavorare e a cercare di mettere in difficoltà il mister nel mettere la formazione in campo“.

Infine due parole su Andrea Quaglia, indimenticato difensore gialloblù nella Longobarda di Gianni De Biasi. “L’ho avuto come allenatore negli allievi dell’Albinoleffe, mi ha parlato spesso dell’ambiente e dei tifosi di Modena e del loro calore, è una gran persona. Ricorda bene il coro dei tifosi ‘Picchia Quaglia, Picchia Quaglia’ e lo apprezza ancora“.

Il video integrale dell’intervista a Davide Cortinovis.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.