MODENA, DUCA: “IL MISTER PRETENDE TANTO, MA CI DIVERTIREMO. LA CONCORRENZA A CENTROCAMPO E’ POSITIVA”

Uno dei giocatori confermati dell’ultima stagione gialloblù è stato Edoardo Duca, diventato subito l’idolo dei tifosi per la grinta e l’impegno che ci ha sempre messo ogni volta che è entrato in campo. Contro la Rappresentativa Aic è stato schierato da Zironelli nella ripresa: “Loro non hanno fatto complimenti e si è visto fin dall’inizio – racconta il centrocampista – sono giocatori che hanno sempre giocato a livello alto, quindi questo era un test importante, palleggiavano bene, noi adesso dobbiamo mettere benzina sulle gambe soprattutto a livello atletico e apprendere quello che ci sta insegnando il mister, sia in fase difensiva che in fase di possesso. Stiamo facendo bene e anche oggi a parte qualche ripartenza, che ci sta, abbiamo palleggiato bene come vuole lui“.

Un ruolo quello di Duca a centrocampo ma con molta possibilità di inserimento in avanti. “Il mio è un ruolo dove si corre tanto – spiega – il mister pretende anche che si esca sui terzini, che si pressi alto in avanti, poi quando abbiamo la palla negli ultimi metri di cercare di fare la differenza. A me chiede grande tecnica, grande visione di gioco e grande velocità nel palleggio, è un mister che pretende ma sono convinto che ci toglieremo grandi soddisfazioni e anche i tifosi si potranno divertire di più dell’anno scorso“.

Un gruppo quasi del tutto nuovo e tanta concorrenza a centrocampo. “E’ un bellissimo gruppo – continua Duca – con tanti ragazzi giovani, che hanno voglia di farsi vedere. Adesso devono capire che tipo di piazza è Modena, una piazza che pretende, ma che ti sa dare anche tanto. La concorrenza la prendo con entusiasmo e positività, non può che essere positiva, altrimenti uno si potrebbe anche non allenare, intanto gioca comunque. E’ uno stimolo in più per migliorare e dare sempre tutto in allenamento poi sarà ovviamente il campo a decidere“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.