MODENA, EZIO CAPUANO SQUALIFICATO PER 4 MESI. ECCO LE MOTIVAZIONI

In una grigia mattinata di metà maggio arriva un fulmine a ciel sereno che scuote tutto l’ambiente gialloblù Quattro mesi di squalifica e un’ammenda di 4mila euro nei confronti del tecnico del Modena Ezio Capuano. Queste le decisioni adottate in relazione al patteggiamento richiesto dagli stessi protagonisti della vicenda e vista l’informazione trasmessa alla Procura Generale dello Sport e la prestazione del consenso da parte della Procura Federale. Contro il tecnico di Pescopagano, all’epoca dei fatti tesserato come allenatore con l’Arezzo, era stato aperto un procedimento “perché, nell’estate del 2016, in costanza di tesseramento con la società Arezzo, prestava la propria attività di consulenza tecnica per la società Potenza SS, svolgendo inoltre attività di intermediazione tra i proprietari della società ed altre persone, al fine di favorirne la cessione, cessione poi non concretizzatasi, ed infine prendendo parte attiva ad una cordata di imprenditori, il c.d. Gruppo Maltese, che nel mese di ottobre dello scorso anno ha formulato una proposta irrevocabile di acquisto della società Potenza calcio”.

Un bel problema per il Modena Calcio che non potrà contare sulla presenza del tecnico in panchina per le prime giornate del prossimo campionato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.