MODENA, FERRARIO: “VIVO PER FARE GOL”. DUCA: “CERCO DI GIOCARE IN MODO SEMPLICE”

Le parole di Carlo Ferrario ed Edoardo Duca, due grandi protagonisti della vittoria dei gialloblù sulla formazione bolognese del Sasso Marconi.

Segnare è un grande responsabilità – ha ammesso il bomber Ferrario – si cerca di fare le cose al meglio e sono convinto che alla fine ci toglieremo grandi soddisfazioni. Lo sento. Noi dobbiamo cercare di dare il meglio, già da giovedì con l’Adrense. Più che il gol mi pesava l’andamento dei risultati. Abbiamo lasciato indietro punti importanti. Vivo per fare gol e non stavo benissimo. Alla fine però conta il risultato finale. Per me è meglio giocare subito: è più stimolante che aspettare qualche giorno in più. Lavoreremo subito per provare a vincere giovedì con l’Adrense. Nel primo tempo li abbiamo messi alle strette, anche se non è facile con la difesa schierata. Nel secondo tempo, invece, sono arrivate tre palle d’oro e le abbiamo sfruttate. Devo fare i complimenti a Duca e Cortinovis. Non ci penso alla classifica cannonieri: la guarderò alla fine. Il mio obiettivo è riportare il Modena in alto”.

“Il primo mese Bollini – ha ammesso il giovane Duca – mi spronava a migliorare difensivamente e cercare di evitare di subire le ripartenze. Adesso sto cercando di giocare in modo più semplice possibile. Il mio ruolo? Mi trovo bene come mezzala sinistra, per rientrare sul destro. Ogni tanto però mi piace pure giocare tra le linee, dietro a Ferrario. Noi non pensiamo alla Pergolettese: prima pensiamo a vincere la nostra partita”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.