MODENA, NOLE’: “NON GUARDIAMO LA CLASSIFICA”

A fine gara ha parlato in conferenza stampa l’ex di turno Angelo Nolè, autore della rete del raddoppio: “So di aver lasciato un buon ricordo a Bassano, due anni fa siamo quasi entrati nella storia. Mi ha fatto piacere ricevere gli applausi, anch’io ho una bel ricordo della mia esperienza qui. Il gol? Sapevo che a Basso piace sterzare per poi crossare, ho aspettato a entrare in area e lui mi ha dato un pallone solo da spingere in rete. Siamo stati padroni del campo, anche grazie all’espulsione. Abbiamo offerto una prestazione ben diversa da quella di Macerata. Con Diop l’intesa sta migliorando piano piano. La classifica? Guardarla sarebbe l’errore più grande, dobbiamo pensare alla prossima gara contro il Sudtirol. Non è facile, a questo punto della stagione, portare a casa punti da tutti i campi, ma dobbiamo provarci. Faccio un in bocca al lupo al Bassano per il futuro”.

Stefan Popescu, marcatore del primo gol, a fine gara ha commentato la vittoria odierna: “Sono contento del gol e della vittoria, il gol è frutto di uno schema su calcio d’angolo. Schiavi è stato molto bravo a passarmela, poi ho chiuso gli occhi ed è andata bene. Spero di fare altre reti, ma la cosa più importante è vincere, poco importa chi segna. Capuano è il mister migliore che abbia avuto dal punto di vista motivazionale, da quando è arrivato le mie prestazioni sono molto migliorate. Non dobbiamo adagiarci sugli allori, la classifica adesso è buona, ma il lavoro deve continuare”.

Di Mattia Giovanardi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.