MODENA, SANSOVINI: “TUTTI SAPEVANO QUAL ERA IL MIO VERO RUOLO”

Le parole di Marco Sansovini, mattatore del match, avendo messo a segno una doppietta.

Ho subito un colpo al polpaccio nell’ultima azione. Ho sentito un fortissimo crampo: avrò una settimana per recuperare al meglio. Dispiace non essere stato in campo più tempo a Novara. Ho sentito che dovevo essere gestito: oggi ho fatto 120′. Il mio ruolo? Per tutta la mia carriera ho fatto la prima o la seconda punta, poche volte esterno. Entrambi gli allenatori lo sapevano. Evidentemente però c’era bisogno di me in quella zona. Io mi sono sempre messo a disposizione. Giocando sotto la punta è una zona di campo in cui è difficile trovare la palla, e perciò bisogna muoversi a tutto campo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.