MODENA, SONDAGGIO DELLA SALERNITANA PER CAPUANO, MA BOLLINI RESTA IN VANTAGGIO

Nei giorni scorsi è rimbalzata la notizia che alcune squadre fossero interessate a Eziolino Capuano, in particolare la Salernitana (vedi qui). Abbiamo fatto alcune verifiche per appurare l’attendibilità di queste voci. Innanzitutto, come abbiamo più volte scritto, la permanenza del tecnico di Pescopagano sulla panchina del Modena sarà possibile solo a una condizione: costruire una squadra che possa puntare al raggiungimento dei play-off. Tenendo conto che sono nove per girone le formazioni che partecipano agli spareggi non si tratta di un obiettivo impossibile da raggiungere. Sarebbe come chiedere al Real Madrid di arrivare tra le prime quattro in Liga. Per riuscirci però ci vuole competenza professionale e sopratutto la capacità di evitare errori marchiani come la scorsa estate.

Fatta questa doverosa premessa, passiamo alle squadre possibilmente interessante a Capuano. Partiamo da quella meno probabile, la Sambenedettese. I marchigiani hanno raggiunto i play-off, dunque è probabile che confermino l’attuale mister Sanderra. Senza contare che Capuano, se le chiamate dovessero arrivare dalla Lega pro, preferirebbe continuare a Modena dove ha posto delle buone basi.

C’è poi il Vicenza, squadra che ha più di un problema societario e che è a forte rischio retrocessione. Difficile che il tecnico campano prenda la guida di una formazione praticamente alla deriva.

Infine la Salernitana, la vera insidia di questo trittico. Capuano non ha mai fatto mistero del suo desiderio di allenare un giorno la squadra granata. Se dovesse arrivare una chiamata dalla società di Lotito sarebbe molto difficile resistere alla tentazione. Il fatto è che, al momento, i campani sono orientati a confermare mister Bollini anche per la prossima stagione. E’ vero che il tecnico di Poggio Rusco non è riuscito a centrare i play-off, ma è comunque riuscito a rivitalizzare un gruppo in grande difficoltà. Tuttavia un’eventuale batosta nel derby odierno contro l’Avellino potrebbe cambiare le carte in tavola e riaprire la pista Capuano (al momento congelata).

Di Mattia Giovanardi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.