MODENA, VARUTTI: “PECCATO NON AVER VINTO AL DEBUTTO. IL BRAGLIA DODICESIMO UOMO”

Le parole di Mickael Varutti, difensore del Modena, che domenica contro il Vicenza è stato uno dei più pericolosi in campo, andando ad un passo dal segnare un gol al debutto.

Col Vicenza abbiamo fatto un buon secondo tempo – ha affermato l’ex Imolese – Peccato per le occasioni sprecate: ho rivisto duecento volte il mio colpo di testa che non era da sbagliare. Mi dispiace soprattutto per la gente che è venuta a vederci allo stadio: avremmo voluto partire col piede giusto. Però, un pareggio contro una squadra che lotta per il vertice è comunque un buon punto di partenza. Noi dobbiamo continuare a lavorare, ad essere degli operai. Se lavori bene durante la settimana alla domenica puoi raccogliere delle soddisfazioni. L’intesa? Miglioriamo di giorno in giorno. Ce lo dice anche il mister. Nonostante l’intesa non sia ancora al 100% proviamo a fare comunque determinate giocate

Il Piacenza? L’ho incontrato anche la passata stagione durante i play-off – ha ammesso il difensore gialloblù – E’ sempre stata una buona squadra. Dobbiamo farci trovare pronti per arrivare a sabato e dare tutti noi stessi per portare a casa il risultato pieno.

Il debutto al Braglia? Mi è capitato poche volte di giocare davanti a così tante persone – ha ammesso Varutti – Sembra una banalità, ma il pubblico è veramente il dodicesimo uomo in campo. Ringrazio i tifosi per esserci stati vicini e spero di regalargli una gioia contro il Piacenza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.