CROTONE – MODENA, CRESPO “ABBIAMO LA POSSIBILITA’ DI CONFERMARCI CONTRO LA CAPOLISTA”

Il Modena finalmente riesce a vincere contro il Bari per 2-1 con gol di Nardini e Granoche e così esce da una crisi che sembrava irrisolvibile. Sull’entusiasmo dovuto alla vittoria contro i pugliesi i gialli si apprestano ad andare in trasferta a Crotone per sfidare la capolista in uno scontro che si preannuncia scoppiettante. I ragazzi guidati da Crespo scendono in Calabria con la consapevolezza di poter dare una svolta positiva al proprio cammino in serie B, sarà dura ma i giocatori geminiani ce la metteranno tutta per portare a casa il massimo dalla trasferta dello Scida di domenica sera.

Sulla prossima sfida del Modena ha parlato il condottiero canarino, Hernan Crespo, l’ex attaccante si è così espresso ““La pazienza ha un limite, a nessuno piace il disappunto del pubblico. Questi sono una serie di motivi per cui è scattato qualcosa per dire basta e dare qualcosa di più. Tutto ciò si è visto nella vittoria di martedì con il Bari.”

L’allenatore si focalizza sulla prossima sfida “La cosa che ti può dare la vittoria è la certezza e la consapevolezza nei propri mezzi. Dobbiamo però tenere i piedi saldi a terra – detta il diktat il coach gialloblù – in quanto siamo ancora lì a lottare. Abbiamo la possibilità di confermarci nel posto peggiore, ovvero contro la capolista.”

Già dalla gara del Curi di Perugia contro i grifoni il rapporto tra squadra e tifosi non è stato idilliaco, Crespo a riguardo ” I giocatori hanno preso una posizione, la realtà è che loro non erano stati soddisfatti , avendo validi motivi per esserlo, e alla fine hanno reagito. Ad azione c’è la reazione. Le parole di Granoche e Galloppa non le vedo come frasi polemiche, ma di costruzione per migliorare il rapporto tra noi e loro. Da entrambe le parti ci deve essere la voglia di costruire qualcosa, ognuno deve fare il suo. Tutti quanti vogliono il bene del Modena – continua l’ex Chelsea – tutti vogliono giocare come martedì, ma non sempre è possibile.”

Hernan Crespo finisce il suo intervento parlando calcio giocato e di formazione, ponendo l’accento sullo stato di forma di alcuni giocatori in particolare “Granoche? Dopo il gol ha dormito meglio. Formazione? Soliti acciacchi tra cui Doninelli e Olivera che è rientrato oggi in gruppo, ma per il resto non ci sono novità. Mazzarani deve pedalare per riprendere la condizione ideale mentre intendo dare continuità a Simone Gozzi come difensore centrale, Popescu andrà in panchina. Luppi? Ha avuto la possibilità di far giocare bene i suoi compagni. Sono convinto – conclude il tecnico – che se ognuno fa bene il proprio compito andrà tutto nella direzione giusta.”

Di Filippo Mattioli