MODENA, A SAMBENEDETTO UN TABU’ DA SFATARE. I PRECEDENTI NELLE MARCHE

La terza sfida in otto giorni per il Modena di Mignani, quella di domenica alle 15 contro la Sambenedettese di Paolo Montero, si preannuncia tutt’altro che semplice. I marchigiani, dopo un inizio in sordina (sconfitta al debutto al Cabassi di Carpi), sono cresciuti partita dopo partita e arrivano al match con i gialloblù in buone condizioni di forma, forti tra l’altro di una tradizione altamente positiva nei confronti diretti. Allo stadio Riviera delle Palme infatti, su 16 precedenti ufficiali (considerando anche la sfida di Coppa Italia del 2003/04), il Modena ha vinto soltanto una volta nel lontano 1957 (2-0 con reti di Gaeta e Scarascia), in quello che fu il primo confronto assoluto tra le due squadre. Dopo quel match, i canarini hanno collezionato soltanto pareggi e sconfitte (rispettivamente cinque e nove), alcune delle quali anche parecchio pesanti.

Nel campionato di serie B 1957/58, ad esempio, fu grazie ad una doppietta di Mecozzi che i marchigiani si imposero per 2-1 (il gol modenese fu di Barbolini) e ancora peggio andò nel marzo del 1960 quando i gialloblù di Magli, in caduta libera, furono battuti dai rossoblù con un netto 3-0. A fine stagione il Modena precipitò per la prima volta nella sua storia in serie C. Le due squadre si ritrovarono 20 mesi dopo con i canarini prontamente risaliti in cadetteria. Finì 0-0, ma un gol annullato ai padroni di casa scatenò l’ira dei tifosi marchigiani che investirono lo stesso direttore di gara e i giocatori gialloblù con un fitto lancio di sassi. Al termine di quel campionato le due squadre si persero di vista (il Modena fu promosso addirittura in serie A) e si ritroveranno di fronte soltanto agli inizi degli anni ‘70, esattamente come oggi nel girone B della serie C.

Nel campionato 1972-73 fu ancora 0-0 con i tifosi locali di nuovo protagonisti in negativo con sputi e insulti verso il tecnico canarino Angeleri. Un anno più tardi una Sambenedettese fortissima e alla fine promossa in serie B, batté il Modena per 3-1 complice anche l’espulsione al 36’ del primo tempo, del portiere Piccoli sul risultato di 0-0. In porta dovette andare Mauro Melotti che di ruolo faceva il difensore. Ancora un espulsione, quella di Mei, e vibranti proteste nel 1975/76 in serie B, con il Modena che riuscì comunque a portare a casa lo 0-0. Sconfitta di misura, invece, l’anno successivo con rete di Odorizzi a dieci minuti dal termine e batosta clamorosa nel 1978 (5-0!), con i canarini ormai precipitati verso la retrocessione in serie C e sull’orlo del fallimento dal punto di vista societario.

Negli anni ‘80 marchigiani e gialloblù si affrontarono solo in due occasioni, nei campionati di serie B 1986/87 e 1987/88, e in entrambi i casi fu il Modena a tornare a casa a mani vuote. Nel gennaio del ‘87 finì 3-1, con rete del momentaneo pareggio gialloblù di Sauro Frutti (foto), mentre un anno più tardi fu sufficiente alla Samb un gol di Galassi dopo 20 minuti. E veniamo ai giorni nostri. Sambenedettese e Modena, dopo un intermezzo in Coppa Italia nel 2004 vinto ancora una volta dai marchigiani (2-1 in rimonta dopo il gol di Scoponi) contro un Modena di serie A, si sono ritrovate di fronte nel 2016. Un match che vide l’esordio sulla panchina gialloblù di Eziolino Capuano e che finì 1-1 con le reti di Mancuso e Basso e un rigore parato nel finale da Manfredini allo stesso Mancuso.

L’ultimo confronto nelle Marche tra le due squadre è quello del settembre 2019, finito anche in quel caso 1-1. Per il Modena, allora guidato da Zironelli, fu una gara molto complicata che si mise subito in salita visto che al 17’ Di Massimo, complice un controllo sbagliato di Politti, portò in vantaggio i padroni di casa. Dieci minuti più tardi, però, un po’ a sorpresa fu Rossetti a pareggiare i conti finalizzando una bel triangolo tra Pezzella e Varutti. Nella ripresa grande sofferenza per la squadra gialloblù e palo ancora di Di Massimo, prima del liberatorio fischio finale dell’arbitro.

(GB)

I PRECEDENTI AL RIVIERA DELLE PALME

1956-57 (B): Samb-Modena 0-2 (Gaeta e Scarascia)

1957-58 (B): Samb-Modena 2-1 (Barbolini I (M); Mecozzi 2 (S) )

1958-59 (B): Samb-Modena 2-0 (Buratti-Menichelli)

1959-60 (B): Samb-Modena 3-0 (Mecozzi, Tasso e Frilli)

1961-62 (B): Samb-Modena 0-0

1972-73 (C): Samb-Modena 0-0

1973-74 (C): Samb-Modena 3-1 (Gravante (M); Bianchini, Valà, Simonato (S) )

1975-76 (B): Samb-Modena 0-0

1976-77 (B): Samb-Modena 1-0 (Odorizzi)

1977-78 (B): Samb-Modena 5-0 (Bozzi, Chimenti, Odorizzi, Catania, Guidolin)

1986-87 (B): Samb-Modena 3-1 (Di Nicola (S); Frutti (M); Selvaggi e Turrini (S) )

1987-88 (B): Samb-Modena 1-0 (Galassi)

2003/04 (Coppa Ita): Samb-Modena 2-1 (Scoponi (M); Criniti e Taccucci (S) )

2016/17 (C): Samb-Modena 1-1 (Mancuso (S); Basso (M) )

2017/18 (C): Samb-Modena 2-0 (Troianiello e Valente (S). Match cancellato dalla successiva radiazione del Modena).

2019/20 (C): Samb-Modena 1-1 (Di Massimo (S); Rossetti (M) )

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.