MODENA: HIWAT POTREBBE ARRIVARE DAL CARPI, IN PARTENZA ZOBOLI E FERRARI

Ieri, a Pescara, sono stati presentati i calendari della serie B, il Modena ha un avvio impegnativo ma allo stesso tempo stimolante. La squadra di Hernan Crespo sfiderà all’esordio, in casa, il Vicenza di Pasquale Marino. La prima trasferta della stagione 2015 – 2016 sarà in terra campana, al “Partenio” di Avellino contro i “lupi” verdi di Tesser.
La compagine canarina si prepara all’esordio stagionale, in programma nel fine-settimana tra il 5 ed il 6 di settembre, allenandosi allo “Zelocchi”e disputando una gara amichevole contro la Cremonese, sabato 29 Agosto a Spezzano.
Fino alle 23 del 31 di agosto, a tenere banco è sempre il mercato, in viale Monte Kosica sono arrivati molti elementi tra i quali Provedel, Marchionni, Doninelli e il centrocampista di qualità Giorico. Per completare la casella degli acquisti ci potrebbe essere l’olandese Hiwat che potrebbe arrivare sotto la Ghirlandina via Carpi. Sì, perché se la società di Stefano Bonaccini dovrebbe girare in prestito il giocatore orange al Modena.
Il direttore sportivo, Massimo Taibi, ieri alla presentazione dei calendari ha annunciato che il Modena sta lavorando per far arrivare in città un centrocampista e un esterno di attacco.
Capitolo partenze: i nomi caldi in partenza sono due: Davide Zoboli e Nicola Ferrari. Il primo, come detto dal suo procuratore a tuttomercatoweb, non avrebbe intenzione di rescindere con i canarini ma la sua volontà sarebbe quella di accasarsi altrove. La prima alternativa per il difensore sarebbe l’Ascoli,in attesa del ripescaggio in serie B, già nel fine settimana ci sarà un incontro tra le parti per definire il futuro dell’ormai ex capitano. Nicola Ferrari, invece, è stato proposto a mezza serie B e a molte squadre in Lega Pro. Tutte le proposte sono state rispedite al mittente a causa dell’ingaggio (troppo) elevato dell’attaccante. In questi ultimi giorni, però, si è fatto sotto il Lanciano, si dice che ci possa essere uno scambio tra le due società,gli abruzzesi avrebbero messo sul piatto l’esterno d’attacco Elio de Silvestro in cambio del numero 9 gialloblù. Anche il futuro dell’ex attaccante di Verona e Spezia sarà deciso entro il 31 di questo mese.
La sede di Viale Monte Kosica potrebbe essere paragonata ad un porto di mare, gente che arriva o è arrivata e gente che parte.
Fino a fine mese tutto può accadere, Antonio Caliendo e il suo fidatissimo Direttore Sportivo Massimo Taibi hanno ancora qualche giorno di tempo per cercare di migliorare la rosa a disposizione di Crespo in vista dell’esordio, al Braglia, contro il Vicenza che tanto bene ha fatto la scorsa stagione.

Di Filippo Mattioli