MODENA,MARZORATI “NON DOVREMO CONCEDERE NULLA AL LIVORNO”

Il difensore canarino parla in vista della gara col Livorno

Foto modenafc.net

Il Modena ha perso conntro l’Ascoli per 2-1 allo stadio Del Duca con una doppieta di Daniele Cacia, l’ex bomber di Lecce e Fiorentina ha mandato in seria difficoltà la retroguardia canarina facendo espellere Simone Gozzi che salterà la delicatissima sfida di domenica, allo Stadio Braglia, contro il Livorno in programma alle ore 17:30. Vista l’assenza di Bertoncini per infortunio e data la squalifica di Gozzi, la difesa sarà tutta da inventare per mister Hernan Crespo, l’unico giocatore titolare su cui l’ex attaccante del Chelsea potrà fare affidamento è Lino Marzorati, proprio l’ex difensore di Empoli e Milan ha parlato in vista della gara con i toscani del patron Aldo Spinelli “Ad Ascoli avevamo approcciato bene la gara, ci siamo complicati la vita con l’episodio del rigore e alla fine siamo tonrati a casa senza alcun punto. In questo momento occorre voltare pagina, ogni partita sarà una finale – continua Lino – Il giorno dopo un match, comunque sia finita, bisogna rimuovere tutto e ripartire da zero, pronti per un altro obiettivo. Viste le tante assenze avremo problemi in difesa? Sono sicuro che chi scenderà in campo lo farà dando il massimo e sarà sicuramente all’altezza.”

Marzorati si proietta alla sfida di domenica contro il Livorno, la squadra amaranto era partita ad inizio stagione con ben altre prospettive di classifica, ora però si trova a lottare con i canarini per evitare la retrocessione, così il numero 6 gialloblù sui prossimi avversari “Non mi fido del Livorno, è una squadra che ci può dare seri grattacapi, all’andata ce l’hanno fatta e non dobbiamo commettere gli stessi errori fatti in quella partita, non dobbiamo assolutamente concedere nulla agli avversari. Questo deve essere il nostro obiettivo primario.”

Il difensore centrale torna sulla gara persa ad Ascoli, soprattutto si focalizza sul rigore che ha portato al pareggio marchigiano e alla conseguente espulsione di Simone Gozzi “Cacia è un giocatore molto esperto, in quell’occasione ha dimostrato tutta la sua bravura e ha ottenuto il massimo. Il regolamento in vigore danneggia noi difensori, a causa dei cartellini ho già preso due squalifiche, negli altri anni ne prendevo due in un anno. Vorrebbero tutti un calcio spettacolare ed offensivo, se davvero si volesse un gioco di questo tipo, il regolamento dovrebbe essere adeguato.”

Di Filippo Mattioli