MODENA, MIGNANI: “IN SETTIMANA ABBIAMO LAVORATO BENE, DOBBIAMO PENSARE POSITIVAMENTE”

Sarà una partita importante per il Modena, quella di domani pomeriggio alle 15 al Braglia contro il Sudtirol. Intanto è la prima di due sfide casalinghe da capitalizzare al meglio, poi è un match in cui i canarini dovranno dimostrare ai loro tifosi che la pessima figura di Rimini è stata soltanto un episodio. “E’ stata una settimana dove abbiamo lavorato in una maniera giusta – ha detto il tecnico gialloblù Michele Mignanidobbiamo pensare domani positivamente e fare una prestazione giuste, la nostra storia in questo campionato dice che, quando abbiamo fatto una prestazione giusta, abbiamo ottenuto anche dei risultati. Dobbiamo quindi andare in campo con grande voglia, grande entusiasmo e grande intensità“.

Sul Sudtirol il mister canarino non ha dubbi: “E’ una squadra importante che già da qualche anno sta facendo ottimi campionati e anche quest’anno, a parte qualche battuta d’arresto fisiologica, sta facendo benissimo. Penso sarà una gara molto equilibrata, in cui, come spesso succede, saranno gli episodi a indirizzare il risultato da una parte o dall’altra“.

Assente Rabiu, squalificato, Mignani ha detto di avere più soluzione per la sua sostituzione. “Boscolo nasce regista basso, ma ha anche le caratteristiche per fare l’interno o il centrale alto per come giochiamo noi, Pezzella quel ruolo lo ha già fatto e anche Muroni nelle ultime due stagione ha giocato regista basso. Quando valuteremo prima della gara“.

Sul problema dell’attacco e del gol Mignani è chiaro. “Non credo che noi abbiamo problemi ad arrivare in area di rigore, domenica Spagnoli e Tulissi hanno avuto due occasioni quasi nell’area piccola, Ferrario a Padova ha fatto gol in area di rigore e così via. Piuttosto dobbiamo essere più concreti e più cinici quando ci arriviamo“.

Infine due parole sui recuperati Sodinha e Perna: “Sodinha ha lavorato in gruppo quasi tutta la settimana, è uno che recupera solo giocando. Credo che, al bisogno, 20-25 minuti di autonomia ce li abbia. Perna, per caratteristiche fisiche, nonostante l’età, ne ha qualcuno di più, ma noi abbiamo bisogno di giocatori al massimo della forma fin dall’inizio“.

Clicca qui per ascoltare l’intervista audio di mister Mignani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.