NOVELLINO: “PROVARE A VINCERE AD OGNI COSTO”

Domani si gioca, il Modena affronterà il Bari di Nicola, sarà una gara spartiacque per i canarini? La risposta è scontata, Novellino deve vincere, la squadra deve convincere, il mister lo sa, i giocatori pure, domani sarà dura ma la squadra deve provare a vincere ad ogni costo.
Ha parlato, nella consueta conferenza di vigilia, un Walter Novellino che è parso agli occhi di molti tranquillo in vista del delicato match contro i pugliesi. “Il Bari va affrontato con un spirito battagliero – ha detto il mister – sarà una gara importante per noi, veniamo da un periodo difficile e abbiamo qualche problemino per alcuni giocatori, vediamo domani chi sarà a disposizione per la partita. Questo per noi è un periodo un po’ particolare e nella gara con il Bari dovremo fare di tutto per riuscire a portare a casa i tre punti“.

L’allenatore Modenese torna sulla sconfitta di La Spezia, indicando la rotta ai suoi e spiegando da dove è necessario ripartire dopo l’ennesima battuta d’arresto: “Si riparte da li, eravamo una squadra equilibrata. Stamattina ci sono stati dei problemini che non mi aspettavo, alcuni giocatori hanno sofferto questa settimana, sono convinto che la partita di domani sia così importante che tutti avranno voglia di fare bene, giochiamocela. Il responsabile sono io, andiamo in campo e giochiamo per i tre punti poi alla fine vedremo“.

Torna sul capitolo Calciomercato, Walter Novellino, torna su Giulio Ebagua e sul fatto che il poderoso attaccante, ora in forza proprio al Bari, avrebbe potuto vestire la casacca canarina anziché quella Barese: “Io credo che la mia società abbia fatto di tutto per prenderlo, al di la di questo è lui che ha fatto una scelta e va rispettata. Loro hanno fatto dei grandi colpi nel mercato di Gennaio ma in campo si va sempre in 11. Non sono superiori a noi, li rispetto come squadra ma sono convinto dei mezzi della mia squadra“.

Come si fa a gestire un gruppo che giocherà 5 partite nel giro di 15 giorni? Il coach, per usare un termine rubato al basket, risponde così: “Noi in questo periodo siamo un po’ a corto di uomini, abbiamo il lungo infortunio di Manfrin, qualche squalificato c’è sempre, è chiaro che un po’ di attenzione sicuramente c’è. Zucchini è cresciuto molto e domani potrebbe giocare anche lui“.

Nell’occhio del ciclone ci è stato senza dubbio in questo periodo, Nicola Ferrari, l’attaccante non ha mostrato tutto il suo valore da quando è in gialloblù, ultimo episodio e forse goccia che fa traboccare il vaso è il rigore fallito al 95′ in quel del “Picco” di La Spezia. Novellino parla così del suo numero 9 così: “Si è allenato bene, è ovvio che dopo la partita di Sabato qualcosa dentro rimane, lui ha grande carattere, può reagire bene a tutto quello che è successo. Se guarisce dalla botta che ha preso oggi in particella domani lo vedremo“.

Di Filippo Mattioli