SERIE B: PLAYOUT: ENTELLA – MODENA, LA SITUAZIONE DELLE DUE SQUADRE

La serie B è terminata, alla fine della regular season iniziano altri due tornei, succede come a scuola. A chi è stato bravo e meritevole durante l’anno viene concessa l’opportunità di avere voti e soddisfazioni piu’alti, che vengono tradotti in gergo calcistico con la promozione in serie A, quindi le squadre che sono paragonabili agli alunni più bravi si scontrano per i play-off. Chi esce vicitore da questo girone dantesco arriverà nel paradiso della serie A.

Chi non può giocarsi la promozione, chi è stato altalenante nel rendimento e alla fine è stato rimandato a settembre, sempre per usare termini scolastici, dovrà giocarsi il tutto per tutto nella roulette russa dei playout. Questo è il caso del Modena. I gialloblu’ affronteranno la Virtus Entella nello spareggio per non retrocedere e la prima gara è in calendario per sabato alle 18:30 in Liguria. La seconda e decisiva sfida invece si giocherà al Braglia sabato 6 giugno allo staesso orario della gara di andata.

Qui Virtus Entella
La squadra allenata da Aglietti e dei tre grandi ex Mazzarani, Sforzini e Troiano, sta vivendo una settimana dove tutti parlano. L’allenatore ex Novara ha dichiarato a più’ riprese di avere fiducia nella sua squadra e che i suoi ragazzi, alla fine della doppia sfida contro i canarini, si salveranno. L’ex allenatore del Novara è un vero e proprio decano degli spareggi per non retrocedere: ne ha disputati ben tre, l’ultimo quello con il Novara dell’anno scorso, culminato con la retrocessione in Lega Pro dei Piemontesi. Nel 2007, invece, riusci’ a salvare il Viareggio dalla serie D, mentre qualche anno più tardi salvo’ l’Empoli dalla C1 contro il Vicenza. Oltre all’allenatore, per i liguri ha parlato anche il massimo dirigente: il presidente Gozzi che ai taccuini de “Il Corriere Mercantile” ha dichiarato“La prima in casa deve diventare un vantaggio perché non possiamo fare affidamento alla gara di ritorno al Braglia. Sabato bisogna vincere e vincere bene in modo da andare poi a Modena in una posizione di forza sia a livello di risultato sia dal punto di vista psicologico. Mi rivolgo direttamente alla città perché questa volta deve essere Chiavari a trascinare la squadra. Serve che il Comunale sia una bolgia che trascini la Virtus”.

Qui Modena
La squadra di Mauro Melotti e Simone Pavan è tornata subito al lavoro in vista della trasferta in terra ligure. Passata la burrasca mediatica che si è abbattuta nella settimana prima dell’ultima gara contro il Latina quando Caliendo e Novellino si parlavano contro a furia di comunicati stampa riguardanti ginocchia malandate dell’uno e intenzioni di andare in tribunale dell’altro, ora ci si concentra solo ed esclusivamente sui playout. Il Gruppo si è allenato agli ordini dei due misters. Questa settimana non parlera’ nessuno ad eccezione di mister Melotti che incontrerà la stampa venerdì.

Seguite gli aggiornamenti su modenasportiva.it in vista della delicatissima trasferta dei gialli contro la Virtus Entella, sfida fondamentale per iniziare bene i playout.

Di Filippo Mattioli