PRESENTATA OGGI LA NUOVA INIZIATIVA “NESS1 ESCLUSO”

PRESENTATA OGGI ALLA CDR LA NUOVA INIZIATIVA PER RAGAZZI DISABILI A CURA DI FABIO GALVANI

E’ stato presentato questa mattina, giovedì 28 settembre, presso i locali della Città dei Ragazzi di Modena “Ness1 Escluso”, la prima iniziativa del nuovo progetto di Fabio Galvani “Galvani per il Sociale”.
Alla conferenza, oltre a Fabio Galvani, erano presenti, l’Assessore allo Sport del Comune di Modena Giulio Guerzoni, il Presidente dell’Atletic Cdr Giovanni Maggi, Antonella Fidanzio (Comunication Manager Grandi Salumifici Italiani), Tarcisio Fornaciari (Direttore Direzione Territoriale Emilia Centro Bper Banca), Enton Thaci (Presidente Cooperativa Sociale InTandem), Benito Toschi (Presidente Anffas Modena)

Fabio Galvani: “Ness1 Escluso è una cosa grande. Tanti mi conosco per il mio impegno a sostenere lo sport modenese di eccellenza, come il volley. Sentivo però il bisogno di fare qualcosa in più per la mia gente, per chi ha bisogno di un supporto per integrarsi e stare con gli altri. Quella che sta nascendo sarà la mia squadra. Ringrazio tutti i partner che hanno voluto essere a supporto di Ness1 Escluso: il Comune di Modena, la Città dei Ragazzi da Don Stefano al Presidente dell’Atletic Giovanni Maggi, Bper Banca e Grandi Salumifici Italiani, Macron, InTandem e Anffas”.

Ness1Escluso, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Modena, è realizzato in collaborazione con la Società Sportiva Atletic Città dei Ragazzi e InTandem Società Cooperativa Sociale e con il prezioso supporto di Bper Banca e Casa Modena. Ness1Escluso è il primo progetto in Italia che vuole dare alle persone con disabilità psichica e disturbi dello sviluppo di riuscire nella pratica dello sport.

Attività Sportiva per i ragazzi. I 24 ragazzi già iscritti sono stati suddivisi in 3 fasce di età dai 3 ai 6 anni, dai 6 agli 11 anni e dagli 11 ai 19 anni. Una volta alla settimana i ragazzi, presso i locali sportivi della Cdr, svolgeranno attività sportiva con un approccio multisport (calcio, pallavolo, basket, rugby…)
Gli insegnamenti saranno fatti attraverso il metodo ABA, metodo già indicato dalle guide ministeriali come metodo prescelto per il trattamento dell’autismo che prvede l’impiego di personale qualificato e certificato. Nella fascia 3-6 anni ci sarà un insegnante-educatore ogni due bambini, nelle altre due fasce di età, un insegnante-educatore ogni tre ragazzi.
Il fine ultimo di Ness1 Escluso è quello di portare le persone con disabilità all’inserimento in un contesto sportivo normotipico per sperimentare, a conclusione del percorso, un vero e proprio processo di integrazione nella società.
Attività di “doposcuola”. Dare una risposta ai bisogni delle famiglie è una delle missioni principali del progetto: in questa direzione si inserisce anche il servizio “doposcuola” che sarà attivo per la fascia di età dagli 11 ai 19 anni e permetterà ai ragazzi di fare i compiti rimanendo in un contesto educativo e con personale qualificato.

Che cosa è l’Aba? L’ABA è l’acronimo per Applied Behavior Analysis, che significa Analisi del Comportamento Applicata: un approccio scientifico per incrementare o diminuire nel tempo uno o più comportamenti tramite l’utilizzo di rinforzi e l’insegnamento di abilità adattive. L’ABA si prefigge anche l’obiettivo di modificare comportamenti indesiderati mediante specifiche tecniche. Usato da personale appositamente preparato può cambiare in profondità le vite e le abilità di coloro che soffrono di ritardi dello sviluppo in particolare di autismo.

Attività per gli adulti. Ness1 Escluso prevede anche un momento dedicato agli adulti in collaborazione con Anffas Onlus Modena che coordina dal 2007 il progetto Attività del tempo libero promosso dal Comune di Modena. Le varie attività sono rivolte a persone disabili adulte della città. Il calcetto è una di queste attività e viene svolta in collaborazione con il Servizio Inserimento Lavorativo; una ventina sono i giovani calciatori che si ritrovano una volta al mese per la partita di calcetto. In questo contesto, grazie al progetto “Ness1 Escluso” la squadra, composta al momento da una ventina di persone, si incontrerà presso la Polisportiva Morane e avrà a disposizione un allenatore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.