SASSUOLO E CROTONE NON SI FANNO MALE, ALLO SCIDA FINISCE 0-0

Zero emozioni e tiri in porta nella partita di ieri tra il Sassuolo e Crotone. Un insipido 0-0 tra due squadre che ormai hanno poco da dire nel campionato di serie A, stagione 16/17. I neroverdi si sono presentati allo Scida con molte assenze: ben 8 gli indisponibili, tra cui per ultimo il difensore Cannavaro, vittima dell’influenza. La notizia più lieta è la buona prestazione di Missiroli, che dopo un’annata tormentata dagli infortuni, sembra aver recuperato; mentre le note dolenti sono rappresentate dagli attaccanti: il trio formato da Berardi-Matri-Politano non è mai riuscito ad impensierire veramente la retroguardia rossoblu.

L’unica vera occasione del match è capitata sulla testa del difensore del Crotone Ferrari, che al minuto ’80, su sponda dell’ex neroverde Rosi, ha colpito la traversa della porta difesa da Consigli. Il giocatore dei pitagorici è di proprietà del Sassuolo e a fine stagione verrà incorporato nella rosa e, molto probabilmente, raccoglierà l’eredità lasciatagli da Acerbi.

Mai come in questa stagione vediamo la serie A è spaccata in due. Le prime sette squadre a contendersi i posti in Europa, mentre le altre tredici non hanno più molto da aggiungere. Perciò, per evitare che il campionato sia deciso a marzo, forse è ora che vengano fatte delle modifche nel regolamento; per esempio diminuire il numero di squadre, da 20 a 18, istiutire i play-out per definire le ultime posizioni, e i play-off per l’ultimo accesso in Europa League.

di Mattia Amaduzzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.