IL SASSUOLO PERDE E VEDE LA B SEMPRE PIU’ VICINA

Niente da fare per il Sassuolo. La squadra di Di Francesco è battuta anche dalla Sampdoria al Mapei Stadium e vede sempre più vicina la retrocessione in serie B. Non si può dire che i neroverdi non ci abbiano provato, anzi, la grinta e l’impegno non sono mancati, ma la squadra di Mihailovic ha dimostrato di avere qualcosa in più dal punto di vista dell’esperienza, ma anche e soprattutto dell’equlibrio in campo. Basti pensare che i blucerchiati hanno colpito anche un palo e una traversa, mentre il portiere neroverde Pegolo, per la prima volta incerto in entrambi i gol subiti, ha salvato il risultato in almeno tre occasioni con grandi interventi. Al Sassuolo è mancato quello che era sembrato nelle ultime giornate il suo attaccante più in forma, Antonio Floro Flores, mentre la prova del rientrante Berardi è stata piuttosto deludente.

I gol: subito in salita la partita dei neroverdi sotto 1-0 dopo 18 secondi per la rete dell’ex Gianluca Sansone. La squadra di Di Francesco si butta avanti, rischia di crollare in un paio di occasioni ma riesce a tornare in carreggiata grazie al primo gol in serie A di Alessandro Longhi, bravo a mettere in porta un cross proveniente dall destra. Nella ripresa il gol vittoria della Sampdoria con Okaka che, servito magistralmente da Eder, salta Pegolo con un pallonetto e mette il pallone in rete. Sterile la reazione finale dei neroverdi che si allontanano sempre di più dalla zona salvezza ora distante cinque punti. Domenica al Mapei Stadium arriva la Roma e non si vede in che modo questo Sassuolo possa creare dei problemi alla solidissima squadra di Garcia.

LE PAGELLE DEI NEROVERDI
Pegolo 6, Gazzola 5,5, Cannavaro 6, Ariaudo 5,5, Longhi 6,5, Chibsah 6, Magnanelli 5,5, Missiroli 5,5, Berardi 5, Zaza 5,5, Floccari 5, Masucci 5,5, Mendes 6, Sanabria sv.

TABELLINO

SASSUOLO (4-3-3)
Pegolo; Gazzola, Cannavaro (41′ Mendes), Ariaudo, Longhi; Chibsah (28′ st Sanabria), Magnanelli, Missiroli; Berardi, Floccari (11′ Masucci), Zaza. A disposizione: Pomini, Polito, Bianco, Terranova, Mendes, Rosi, Ziegler, Biondini, Farias, Gliozzi. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

SAMPDORIA (4-3-3)
Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Costa (37′ st Gastaldello), Regini, Renan, Obiang, Wszolek, Bjarnason, Okaka, Sansone (24′ st Gabbiadini). A disposizione: Fiorillo, Falcone, Fornasier, Berardi, Rodriguez, Soriano, Palombo, Salamon, Eder, Maxi Lopez. Allenatore: Siniša Mihajlovic.

Marcatori: 1′ Sansone (Sam); 16′ Longhi (Sas); 21′ st Okaka
Espulso Regini (Sam) al 43′ st per doppia ammonizione.

(Foto dal sito www.sassuolocalcio.it)