SERIE A, UN TOUR DE FORCE CHE RIPARTE IL 20 GIUGNO. PER IL SASSUOLO SUBITO ATALANTA E INTER

Serie A e B ripartono con l’obiettivo di concludere regolarmente la stagione, mentre per la C bisogna ancora attendere il Consiglio Federale del 3 giugno (ma potrebbe essere spostato all’8) anche se sembra ormai certo che si giocheranno soltanto play off e play out per assegnare l’ultima promozione e trovare le altre retrocesse sul campo, senza rischio (o quantomeno con un rischio minore) di lunghi ricorsi. Sono queste le decisioni prese da Lega Calcio e Governo nell’incontro dello scorso giovedì 28 maggio. La stagione ripartirà, salvo sorprese dell’ultima ora, con le semifinali di Coppa Italia (il 13 giugno o forse anche prima) e con la finale programmata per il 17, 50° anniversario della mitica Italia-Germania 4-3 del 1970). Il campionato, invece, tornerà nel weekend del 20-21 giugno con l’obiettivo di concludere tutto entro il 2 agosto. Un vero e proprio tour de force, quindi, quello che attende le squadre di serie A, con il caldo estivo da sopportare e la continua spada di Damocle del rischio contagi sulla testa.

Si partirà con i recuperi delle partite rinviate al momento dello scoppio della pandemia e cioè Atalanta-Sassuolo (sembra il 21 giugno alle 19,30), Torino-Parma, Inter-Sampdoria e Verona-Cagliari. Si giocheranno nel weekend del 20 e 21 giugno, anche se fino ad un certo punto era stata paventata la possibilità di anticipare a venerdì 19 il match di Bergamo, come sorta di simbolica ripartenza proprio da una delle città più colpite dal virus. Il 23 e 24 giugno, invece, si giocherà la 27ª giornata, riprendendo un cammino che porterà le squadre a giocare praticamente ogni tre giorni fino al 2 agosto. Per il Sassuolo di mister De Zerbi ci sarà un’altra difficilissima trasferta, quella di San Siro contro l’Inter.

Queste le successive gare dei neroverdi: il 27 o 38 giugno Sassuolo-Verona al Mapei Stadium, il 30 giugno o 1° luglio Fiorentina-Sassuolo, il 4 o il 5 Sassuolo-Lecce, il 7o 8 luglio: Bologna-Sassuolo, l’11 o 12 luglio Lazio-Sassuolo, il 14 o 15 luglio Sassuolo-Juventus, il 18 o 19 luglio Cagliari-Sassuolo, il 21 o 22 luglio Sassuolo-Milan, il 25 o 26 luglio Napoli-Sassuolo, il 28 o 29 luglio Sassuolo-Genoa e chiusura l’1 o il 2 agosto con Sassuolo-Udinese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.