FERRARI, MARCHIONNE: “A STOCCARDA HANNO PAURA. NOI COMPETITIVI PER IL TITOLO”

"Un bel passo avanti, qualcuno dice 'miracolo'. Ma teniamo il profilo basso. Vincere? Non è tutto positivo..."

Se Binotto continua a rimanere sotto traccia, è invece tornato a parlare il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne. Il manager, in occasione della conference call con gli analisti economici del bilancio trimestrale, ha espresso il suo punto di vista sulla partenza della Scuderia in questo 2017.

“I progressi sono innegabili, e i risultati lo confermano. Siamo saliti sempre sul podio (non succedeva per quattro gare di fila dal lontano autunno 2015, ndr), ed è quello che il marchio Ferrari merita. Il nostro è quasi un miracolo, diciamo pure un buon recupero. E sì, stiamo mettendo paura ai tedeschi di Stoccarda (alla Mercedes, ndr)”.

Dopodiché l’italo-canadese è tornato al famoso “profilo basso”, vero e proprio diktat della Ferrari 2017 dopo gli infruttuosi proclami dello stesso Marchionne: “teniamo la testa bassa senza mollare, e chi sottovaluta la Mercedes sbaglia. Loro sono formidabili, batterli è stato e sarebbe un grande successo”- ha proseguito il CEO di Maranello.

Chiusura “imprenditoriale”, con un pensiero dedicato ai risvolti di una potenziale vittoria: esiste un lato negativo, e cioè i bonus da elargire ai dipendenti. È altresì vero però che il trionfo arricchirebbe il marchio aldilà dei nudi numeri, colmando eventuali premi.”

GF

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.