RUGBY: DOMENICA A COLLEGAROLA, IL “CITTA’ DI MODENA” MEMORIAL MUCCHI

L’attesa è quasi terminata e a Collegarola è tutto pronto per ospitare la 10ª edizione del torneo di minirugby “Città di Modena”, per il nono anno dedicato alla memoria di Marco Mucchi. Saranno oltre 1200 gli atleti presenti, che insieme a 200 persone tra allenatori e accompagnatori invaderanno lo stadio del rugby di Modena, per un evento nel segno dello sport e del divertimento, organizzato dal Modena Rugby 1965, in collaborazione coi Veterans modenesi e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Modena e del Comitato Regionale Emilia Romagna della Fir.

È l’appuntamento per eccellenza della stagione biancoverdeblù, capace di coinvolgere oltre 200 volontari coordinati dal presidente del comitato organizzatore e vicepresidente del Modena Rugby 1965 Alessandro Mazzi: “Dieci anni è un bel traguardo, oggi il torneo è l’evento che più ci rappresenta per impegno, numeri e visibilità. Rispetto alla prima edizione sono cresciute in modo esponenziale le richieste di partecipazione e le presenze delle società di varie regioni. Nello stesso tempo è cresciuto il livello tecnico e anche l’organizzazione si è affinata. Ciò che è rimasto uguale sono la passione e l’impegno che tutte le componenti del Modena Rugby 1965 mettono per la buona riuscita e per la soddisfazione degli ospiti”.

Saranno 25 i club presenti al 10° torneo “Città di Modena”, 95 le squadre suddivise nelle quattro categorie Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12. A rappresentare l’Emilia Romagna, insieme al Modena Rugby 1965 e ai “cugini” dell’Olimpia Vignola, ci saranno il Valorugby Young, l’Amatori Parma, Il Reno Rugby Bologna e il Bologna 1928. Come sempre saranno tante le squadre lombarde e venete: Rugby Milano, Cus Milano, Viadana Rugby, Parco Sempione e Cus Padova, Petrarca Rugby Junior, Selvazzano Rugby, Valsugana Rugby, Verona Rugby Junior, Rugby Bassano, Villorba, Rugby Junior Badia 2.0. Iscritte anche le toscane Gispi Prato, Livorno Rugby e Sesto Fiorentino, la friulana Rugby Club Pasian di Prato, mentre dal Lazio sono attese l’Unione Rugby Capitolina, il Frascati Club 2015 e la Nuova Rugby Roma.

Non cambia il programma della giornata rispetto alle scorse edizioni: porte aperte alle 7.30 con l’accreditamento delle squadre, a seguire alle 8.50 è prevista la presentazione al direttore di campo e dalle 9 l’inizio delle gare della prima fase, fino al terzo tempo delle 11.30 presso l’area ristoro. La seconda fase comincerà alle 14, dalle 15 via alle finali e alle 16.30 la conclusione con le premiazioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.