GOZZI: “LANCIANO GARA FONDAMENTALE, IN UN MODO O NELL’ALTRO DOBBIAMO FARE RISULTATO”

Ripresa degli allenamenti per il Modena dopo lo 0-0 casalingo nel posticipo di domenica contro il Cesena e in vista di una partita che potrebbe davvero essere decisiva per la stagione, quella sul campo del Lanciano. A parlare in sala stampa, nella classica conferenza stampa del martedì, è arrivato il capitano gialloblù Simone Gozzi.

Col Cesena abbiamo fatto un ottima prestazione e dobbiamo ripartire da li – dice subito il capitano – c’è forse un po’ di rammarico perché meritavamo qualcosa in più del pareggio, ma quella ormai è acqua passata. Dobbiamo già guardare a Lanciano, visto che è una partita fondamentale per noi, e andare la a giocare come facciamo in casa“.

Sulle difficoltà della squadra canarina lontano dal Braglia e su come risolverla Gozzi risponde così: “Sicuramente bisognerà cambiare la mentalità che abbiamo avuto dall’inizio del campionato fino ad oggi in trasferta, perché è evidente che non riusciamo ad esprimere il buon calcio che esprimiamo qui in casa. Dovremmo cercare assolutamente di approcciare la partita nel migliore dei modi e, con le buone o con le cattive, portare a casa il risultato“.

Il Lanciano è reduce da una importante vittoria in trasferta a Vicenza, nella quale è tornato al gol anche una vecchia conoscenza dei canarini, Nicola Ferrari. “Lo conosciamo bene – conferma Gozzi – sta facendo bene a Lanciano e dovremo stare attenti a lui come a tutta la squadra, perché comunque anche loro sono in difficoltà e hanno una classifica che non è quella che si aspettavano all’inizio della stagione. Dovremo cercare di andare la per vincere la partita in modo da toglierci di torno o una diretta concorrente per la salvezza“.

Il capitano gialloblù infine si sofferma sui nuovi arrivati e sulla difesa che, con alcuni cambi, contro il Cesena ha concesso molto poco. “I nuovi acquisti si sono tutti subito ambientati bene, si sono calati nella mentalità giusta e ci stanno dando una grossa mano – spiega Gozzi – per quanto riguarda invece Granoche non c’è bisogno di dire particolari cose. Sappiamo quanto è importante per noi dentro e fuori dal campo. Meno male che è tornato e ci potrà dare una grossa mano da qui alla fine. Se è una coincidenza che con alcuni cambi la difesa ha concesso poco? Non credo, di sicuro c’era molta voglia di rifarsi dopo una brutta prestazione a Terni e di tornare a fornire, a livello difensivo, una prova di buon livello“.