CESENA-MODENA 1-2, TESSER: “ABBIAMO TRASFORMATO LA RABBIA DI DOMENICA IN FORZA POSITIVA”

Foto Vignoli

E’ visibilmente soddisfatto Attilio Tesser nella sala stampa dello stadio Manuzzi, dopo la bella vittoria del suo Modena nel derby contro il Cesena. “Contro l’Entella avevamo perso ma non era stata una sconfitta meritata, sul campo avevamo fatto meglio noi e avevamo dentro una rabbia che abbiamo trasformato stasera in forza positiva – dice il mister canarino – abbiamo reagito da squadra e da gruppo, adesso bisogna essere molto bravi sabato contro la Lucchese a dare continuità a questa vittoria. Se riusciremo a farlo la gara di oggi assumerà ancora più valore di quello che già ha. E poi vincere un derby ha sempre grande valore“.

Il tecnico canarino si sofferma sulla grande prova di Nicholas Bonfanti, vero mattatore della serata. “Bonfanti è il giocatore che più di tutti sa attaccare gli spazi in profondità e contro questa squadra serviva un attaccante di quel tipo. Conoscevamo il suo valore, l’aveva già dimostrato nella partita di Coppa Italia come del resto altri ragazzi. Ho un gruppo di ragazzi bravi e motivati. Bonfanti è uno di questi, come lo è lo stesso Mosti che ha fatto bene l’altra volta. Ho potuto attingere bene, ho un gruppo che mi risponde e la possibilità di scegliere anche a seconda delle esigenze tattiche. Abbiamo subito più da situazioni di uno contro uno che da una squadra che ci abbia realmente messo sotto. Abbiamo rischiato pochissimo al di là del palo di Bortolussi abbastanza casuale“.

Infine un paio di considerazione sui tifosi: “Ci hanno sempre aiutato – ricorda Tesseranche dopo la sconfitta con l’Entella siamo usciti iti tra gli applausi, ci hanno fischiato giustamente contro il Teramo, ma ci hanno sempre sostenuto e aiutato“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.