FANO-MODENA, LA STORIA: RABITTI, FRUTTI, MASCALAITO E CORNACCHINI

Domenica 11 aprile alle 15 il Modena scenderà nelle Marche per affrontare il Fano sulla cui panchina siede da un paio di settimane l’ex centrocampista della Juventus Alessio Tacchinardi chiamato dalla società granata al posto del dimissionario Flavio Destro. Un cambio di guida che ha portato quattro punti in due partite e ha ridato fiducia ad un ambiente depresso.

La sfida tra Fano e Modena fa tornare alla mente i campionati di serie C1 della prima metà degli anni ‘80, i migliori della storia della compagine marchigiana e quelli di una faticosa risalita per i canarini. Sei sono le partite disputate allo stadio Mancini, le cinque tra il 1980 e l’86 e l’ultima del 2017. Il bilancio non è certamente favorevole al Modena: tre vittorie dei padroni di casa, due pareggi e un solo successo gialloblù.

Il primo confronto risale al campionato 1980-81. La squadra di Bruno Pace, appena risalita dalla C2, era in serie positiva da alcune giornate e cercava di rientrare in corsa per un’insperata promozione. A Fano, contro la miglior squadra granata di sempre (terza a due punti dalla promozione a fine stagione), guidata in panchina da Gigi Mascalaito e in campo da Mauro Rabitti, futuri protagonisti al Braglia, il Modena perse per 1-0 al termine di un match fiacco e deciso da una rete di Allegrini, dando quindi addio ai propositi ambiziosi. Il 3 gennaio 1982, i Gialli di Giorgi, meno brillanti del solito, dovettero accontentarsi dello 0-0, mentre nel campionato successivo fu un gol di Mochi, altro futuro canarino, a lanciare il Fano verso una vittoria (2-1) che inguaiò il tecnico modenese Titta Rota, poi esonerato dopo qualche giornata.

Sconfitta per 2-1 anche nel campionato 1983-84, al termine di una gara decisa al 90′ da Cornacchini. La prima, e finora unica, vittoria del Modena al Mancini è invece quella del 1986, un successo in rimonta firmato da un gol di rapina di Frutti e da una punizione di Domini a due minuti dalla fine, dopo l’iniziale vantaggio marchigiano di Talevi. Infine la sfida dell’aprile 2017, uno scontro salvezza che si concluse a reti bianche. Lo scorso anno si è invece giocato solo il match del Braglia, vista la sospensione del torneo a causa dello scoppio della pandemia.

Fano-Modena, i precedenti allo stadio Mancini (tutti in serie C)

1980-81: Fano-Modena 1-0, Allegrini (F)

1981-82: Fano-Modena 0-0

1982-83: Fano-Modena 2-1, Mochi (F), Allievi (F), Re (M).

1983-84: Fano-Modena 2-1, Morsia (F), Osellame (M), Cornacchini (F).

1985-86: Fano-Modena 1-2, Talevi (F), Frutti (M), Domini (M).

2016-17: Fano-Modena 0-0

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.