LE PAGELLE GIALLOBLÙ, BENE I DUE CENTRALI DI DIFESA

Foto Vignoli/Modena FC

MANFREDINI 6, una incertezza nella ripresa su una rovesciata molto decentrata di Baraye su cui rimedia la difesa. Per il resto sempre sicuro anche se pochissimo impegnato.

CALAPAI 6, nel primo tempo quasi sempre bloccato dietro, si fa vedere un po’ di più in avanti nella ripresa anche se i suoi cross e tiri dalla distanza non sono granché. Tutto sommato comunque una prova sufficiente contro un attacco del Parma non certo brillante.

ACCARDI sv, da il cambio nel finale ad uno stanchissimo Calapai e si posizioni nel ruolo, insolito per lui, di terzino destro.

ALDROVANDI 6,5, la coppia di difensori centrali era uno dei dubbi della vigilia. Il ragazzo cresciuto nel settore giovanile gialloblù però se la cava bene anche con un cliente scomodo come Evacuo.

MARINO 6,5, il più esperto dei difensori gioca con una certa sicurezza e riesce a infonderla anche al compagno di reparto.

POPESCU 5,5, decisamente il più indietro dal punto di vista fisico. È spesso in ritardo e nel primo tempo, su un suo azzardato passaggio indietro, il Modena rischia grosso. Purtroppo, dopo la partenza di Rubin, non ha grandi alternative sulla fascia sinistra.

GIORICO 6, è sempre il fulcro della manovra canarina anche se non offre la sua prestazione migliore da quando è al Modena. Recupera tanti palloni ma si fa anche prendere dal nervosismo e nella ripresa viene ammonito.

SALIFU 6, nel primo tempo fa il compitino. Nella ripresa invece ha subito la più grande occasione del match, ma a portiere battuto calcia su un difensore avversario. L’errore tutto sommato lo sveglia e la sua prova migliora prima di uscire stremato, sostituito da Besea.

BESEA 6, pochi minuti in cui alterna cose pregevoli, l’azione sulla destra su cui nessuno arriva alla deviazione decisiva, ad altre prive di senso come la velleitaria conclusione da lontanissimo appena entrato in campo.

OLIVERA 6,5, il più brillante dei centrocampisti gialloblù. Nel primo tempo prova ad inserirsi da dietro e va anche vicino al gol prima con un colpo di testa su assist di Schiavi, poi con un bel tiro da appena dentro l’area. Cala un po’ nella ripresa.

SCHIAVI 5,5, inizia bene con un bel pallonetto su cui Olivera manca la porta di testa, poi cala col passare dei minuti perdendosi a volte in giocate fin troppo difficili. Da lui ci si aspetta qualcosa in più.

LOI 6, corre tanto e prova anche qualche giocata, soprattutto nella ripresa anche se non conclude mai in porta. Mostra però di avere delle qualità su cui Pavan potrà lavorare.

RAVASI 5,5, schierato centravanti in assenza di Diakite, non vince praticamente mai un duello di testa con Coly. Nella ripresa prova a puntarlo in velocità e riesce, in alcune occasioni, a metterlo in difficoltà. Un paio di sue conclusioni in acrobazia sono da dimenticare.

DIAKITE sv, pochi minuti nel finale al posto di Ravasi.

PAVAN 6,5, la squadra è ben messa in campo e prova anche a costruire il gioco più del tanto atteso Parma. La condizione atletica sembra buona e i giocatori corrono dall’inizio alla fine, a dimostrazione di un buon lavoro svolto in estate.

(GB)