LE PAGELLE GIALLOBLÙ, BENE LA DIFESA, SOWE CHE GOL SBAGLIATO!

PROVEDEL 6,5, una buona parata per tempo, mostra più sicurezza del solita soprattutto nel gestire il pallone con i piedi. Sul rigore di Catellani intuisce l’angolo ma non riesce ad evitare il gol.

CALAPAI 5,5, commette un fallo da rigore per la verità abbastanza dubbio. Per il resto sufficiente nel primo tempo quando è uno dei pochi che cerca di appoggiare in avanti le due punte, mentre cala decisamente nella ripresa.

ALDROVANDI sv, qualche minuto nel finale al posto di un Calapai stanco e acciaccato.

CIONEK 6,5, una gara attenta e sicura da esterno destro della difesa a tre. Nel primo tempo, all’inizio, soffre un po’ sui tagli da dietro di Situm e Catellani.

MARZORATI 7, da centrale della difesa a tre gioca la sua miglior partita di questa stagione. Pochissimi errori e tanti palloni respinti di testa o di piede. Guida la difesa con discreta sicurezza.

POPESCU 6, schierato in un ruolo che ha già fatto ma che non è esattamente il suo: se la dsvgtrse la cava dignitosamente. Anche lui un po’ in sofferenza sui tagli da dietro di Kvrzic.

RUBIN 6, nel primo tempo poco propositivo e spesso bloccato dietro. Cresce invece nella ripresa.

GIORICO 6, nei primi 45 minuti si perde spesso in mezzo ai du centrocampisti centrali dello Spezia. Un po’ più brillante nella ripresa quando recupera anche tantissimi palloni.

OLIVERA 5,5, lavoro oscuro con diversi palloni giocati ma anche tanti errori.

BELINGHERI 6,5, nel primo tempo probabilmente il peggiore in campo. Si rifà ad inizio ripresa con un gol alla sua maniera troppo importante per il momento del Modena e anche per la sua crescita in fatto di fiducia. Mezzo voto in più di incoraggiamento.

DONINELLI sv stesso discorso fatto per Aldrovandi. Pochi minuti finali senza incidere.

STANCO 6, mai pericoloso, ma ha il merito di controllare il pallone e servirlo a Belingheri per il gol del pareggio. Tante sportellate in mezzo ai centrali dello Spezia.

SOWE 5, fallisce il gol della probabile vittoria a due passi da Chichizola calciando con violenza addosso al portiere. Per il resto forse un po’ meno peggio di altre volte.

LUPPI 5,5, entrato nella ripresa al posto di Sowe non riesce ad incidere sbagliando anche diversi passaggi.

CRESPO 6, la scelta di passare alla difesa a tre (a cinque in realtà nel primo tempo), ottiene il risultato di una maggiore solidità difensiva. La coperta resta però sempre troppo corta e in avanti il suo Modena non combina granché, anche se costruisce la palla gol più importante della partita.

(G.B.)