LE PAGELLE GIALLOBLU: BENE MIGNANELLI E MONACHELLO, GAGNO MAI IMPEGNATO

Foto Fiocchi/Modena FC

GAGNO 6, giornata totalmente inoperosa. Un paio di uscite alte, qualche rinvio di piede e poco altro.

BEARZOTTI 6, nel primo tempo l’esterno Rillo prova a metterlo in difficoltà, ma ci riesce solo in minima parte. Qualche buon taglio difensivo, ma meno spinta offensiva che in altre occasioni. Nel finale esce sostituito da Milesi.

MILESI sv, una decina di minuti finali con la partita ormai saldamente in mano ai gialloblu.

PERGREFFI 6,5, sblocca la gara dopo sei minuti con un preciso colpo di testa su calcio d’angolo. A livello difensivo rischia poco o niente, anche per la scarsa incisività degli attaccanti del Fano.

ZARO 6, sfrutta i suoi centimetri sull’unico attaccante vero del Fano, il modenese Barbuti, che ha una sola vera opportunità quando calcia alto da buona posizione. Non commette errori, ma nemmeno interventi straordinari.

MIGNANELLI 7, la sua prova migliore da quando è a Modena. Sicuro in copertura sul vivace Paolini, più incisivo del solito quando spinge. Suo il preciso cross per Monachello che porta al gol del 2-0.

GERLI 6, primo tempo senza infamia e senza lode. Meglio nella ripresa, anche se non al livello di altre prestazioni. Nel finale Mignani lo fa rifiatare sostituendolo con Costantino.

COSTANTINO sv, torna in campo per una decina di minuti senza incidere granché.

PREZIOSO 5,5, un tentativo di conclusione dal limite ribattuto e qualche pallone giocato in mezzo al campo. Meno brillante che in altre occasioni.

MURONI 6, il primo cambio della ripresa per il tecnico gialloblù. Parte da interno al posto di Prezioso poi, dopo l’uscita di Gerli, va a fare il regista davanti alla difesa.

DAVI’ 6, gara oscura, come è nelle sue caratteristiche. Prova un conclusione nel primo tempo, ma è debole e senza grandi pretese. Più attivo in fase di interdizione che in quella di spinta.

TULISSI 6, primo tempo con pochi spunti, poi nella ripresa cresce e inizia andando al tiro dal limite fuori di poco. Ha una buona opportunità dopo un bello scambio vicino all’area con Monachello e Spagnoli, ma conclude fuori. Nel finale è sostituito da Sodinha.

SODINHA sv, dieci minuti per mettere in mostra le sue qualità. Ha una buona opportunità in contropiede, ma si attarda un po’ al dribbling e l’azione sfuma.

SPAGNOLI 6, corre, lotta, si sbatte e recupera anche in difesa per tutta la partita, ma anche per questo alla fine non riesce quasi mai a rendersi pericoloso. Giocatore comunque sempre utile.

MONACHELLO 7, a volte sembra scomparire dal campo, ma quando ci rientra fa cose importanti. Un palo con una mezza girata in area a fine primo tempo, il bellissimo gol che chiude il match con un colpo di testa in tuffo ad inizio ripresa e un’altra conclusione potente in contropiede respinta di piede dal portiere. Esce sostituito da Castiglia.

CASTIGLIA sv, l’acciacco rimediato ad Arezzo convince Mignani a tenerlo a riposo e a mandarlo in campo solo nella fase finale a risultato ormai acquisito.

MIGNANI 6,5, il suo Modena doveva fare bottino pieno contro le tre avversarie di bassa classifica e lo fa grazie ad una difesa ermetica e a una grande solidità di squadra. Ora la prova più difficile di questa prima fase di campionato, lo scontro diretto in trasferta sul campo del Padova.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.