LE PAGELLE GIALLOBLU: LUPPI SUBITO PROTAGONISTA, PERGREFFI SOLITO COMBATTENTE

GAGNO 5,5, non è preciso nell’uscita in occasione del gol di Tartaglia. Per il resto non ha grandi occasioni per mettersi in mostra.

BEARZOTTI 6, ingaggia un bel duello col brillante alabardato Brivio da cui spesso è costretto in copertura. In avanti si fa vedere soprattutto nella ripresa dopo il gol della Triestina.

MIGNANELLI 6, nel primo tempo un paio di bei cross dalla sinistra, in particolare quello al bacio su cui Spagnoli di testa manda alto da posizione molto favorevole. Nella ripresa perde la marcatura di Tartaglia in occasione del gol dei Giuliani, ma si rifa calciando bene il corner da cui arriva il pareggio di Luppi. In mezzo tante palle giocate non sempre con precisione.

INGEGNERI 6, torna titolare dopo qualche partita gioca una gara attenta senza concedere granché alla Triestina. Prova anche ad andare a saltare di testa nell’area alabardata, ma senza successo.

PERGREFFI 6,5, conferma il suo momento di forma attuale. Ruvido e roccioso quanto basta, si fa vedere anche in fase di spinta, quando il Modena si butta avanti alla ricerca del pareggio.

GERLI 6, nel primo tempo si fa notare soprattutto per un gran tiro dalla distanza su cui Offredi compie un grande intervento. Nella ripresa tanti palloni recuperati e giocati, ma con meno incisività di altre occasioni.

PREZIOSO 5, si vede molto poco se non per qualche giocata leziosa che rischia di regalare il contropiede ai giuliani. Sostituito da Muroni al 20′ della ripresa.

MURONI 6, entra in campo con un buon piglio e prova ad appoggiare con continuità l’azione offensiva gialloblù, ma senza riuscire granché ad incidere. A centrocampo lotta con grinta su tutti i palloni.

CORRADI 5,5, si vede che ha qualità, ma a volte sembra ancora un po’ lento e non sempre preciso nei passaggi. E’ comunque spesso nel vivo dell’azione.

CASTIGLIA sv, in campo nel finale al posto di Corradi senza lasciare il segno.

SODINHA 6, controllato a vista dai difensori della Triestina a volte deve arretrare fino a centrocampo per recuperare palla. Però qualcosa di significativo lo fa sempre, in questo caso due assist al bacio per Spagnoli e Gerli, non sfruttati del tutto dai compagni.

PIERINI sv, debutta nel Modena senza aver mai svolto un allenamento con i compagni. Si vede però che ha qualità e che potrà tornare molto utile.

SPAGNOLI 5,5, ha due grandi occasioni nel primo tempo, in particolare il colpo di testa su assist al bacio di Mignanelli, ma non è preciso e non le sfrutta. Cala nella ripresa ed è sostituito da Scappini.

SCAPPINI sv, pochi minuti nel finale in cui non ha grandi occasioni per mettersi in mostra.

MONACHELLO 5, un paio di girate velleitarie da posizioni difficili e poco altro. Esce al 20′ della ripresa per lasciare il posto a Luppi.

LUPPI 7, entra subito con grande voglia di fare bene e ha soprattutto il merito di segnare il gol del pareggio, sfatando quello che per i canarini stava diventando un tabù. Mezzo punto in più per l’importanza della rete realizzata.

MIGNANI 6, cambia sette undicesimi della squadra di Pesaro e per al prima volta in stagione il suo Modena riesce a recuperare uno svantaggio. Con cinque attaccanti e due fantasisti ora ha abbondanza in avanti. Forse è l’occasione per provare anche he qualcosa di diverso.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.