LE PAGELLE GIALLOBLU: MURONI IL MIGLIORE IN CAMPO, SPAGNOLI DECISIVO

GAGNO 6, una sola parata degna di questo nome, quella in tuffo per deviare in corner una punizione di Cursio. Per il resto ordinaria amministrazione gestita con sicurezza.

BEARZOTTI 6, non spinge come altre volte, anche per non dare troppo spazio agli esterni offensivi del Padova. Si limita soprattutto ad un lavoro di copertura che svolge con sufficiente sicurezza.

MILESI sv, in campo al posto di Bearzotti nel momento cruciale del match, quando il Padova prova a spingere in forcing alla ricerca del pareggio.

ZARO 7, nonostante l’ammonizione rimediata in avvio, gioca un’altra grande gara non lasciando spazio agli attaccanti del Padova. Di testa poi non sbaglia un colpo.

PERGREFFI 7, lontano anni luce dal giocatore incerto di inizio stagione. Come il compagno di reparto non sbaglia un colpo.

MIGNANELLI 6,5, anche l’esterno ex Carrarese è in crescita e lo aveva già dimostrato contro il Fano. Anche all’Euganeo gioca una partita molto attenta soprattutto in fase difensiva, dove finora era sembrato meno sicuro.

GERLI 6,5, all’inizio è un po’ in difficoltà in mezzo ai giganti del centrocampo del Padova, ma cresce alla distanza e nella ripresa risulta importantissima nel recupero e nella gestione della palla.

CASTIGLIA 6, lotta finche resta in campo, ma si vede che non è ancora al meglio. Il suo è soprattutto un lavoro oscuro, ma comunque utile. Esce con i crampi sostituito da Davì.

DAVI’ 6, sostituisce Castiglia a metà ripresa dando il suo contribuito nel finale di lotta.

MURONI 7,5, lanciato a sorpresa al posto di Prezioso, è in assoluto il migliore in campo, nonostante regali chili e centimetri ai centrocampisti avversari. Recupera una marea di palloni e dal suo piede parte l’assist per il gol decisivo di Spagnoli.

TULISSI 6, primo tempo in sordina, un po’ meglio nella ripresa, anche se non è il miglior Tulissi. Esce stanchissimo nel finale.

PREZIOSO sv, pochi minuti in campo nell’infuocato finale, in cui perde un paio di palloni che potevano costare cari.

SPAGNOLI 7, ha il merito di segnare il gol decisivo con un bel pallonetto su assist di Muroni. Per il resto grande lotta e grande sacrificio anche in difesa.

COSTANTINO sv, pochi minuti finali al posto di uno stanchissimo Spagnoli.

MONACHELLO 6, inizia col piglio giusto, poi si spegne col passare del tempo. Ammonito per un’inutile simulazione è sostituito da Scappini verso la metà della ripresa.

SCAPPINI sv, entra in campo in una fase della gara in cui non era facile poter incidere. Prova comunque con impegno a tenere alta la squadra.

MIGNANI 7, azzecca la mossa giusta mandando in campo Muroni, contro il centrocampo fisico del Padova. La sua squadra gioca una gara coriacea, solida e finisce per rischiare pochissimo contro l’attacco più forte del girone.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.