LE PAGELLE GIALLOBLU: SPAGNOLI MIGLIORE IN CAMPO, SCAPPINI DEVE RITROVARE FIDUCIA

GAGNO 6,5, un intervento importante nel primo tempo sul colpo di testa di Saint Maza da centro area. Per il resto ordinaria amministrazione gestita, come sempre, con tranquillità.

BEARZOTTI 6, la solita gara di sostanza con tanta corsa e buona attenzione in copertura. Se la cava anche a sinistra dove si sposta dopo l’uscita dal campo di Varutti.

ZARO 6,5, una sicurezza anche contro un attacco senza veri punti di riferimento come quello del Gubbio. Di testa sbaglia davvero poco.

PERGREFFI 6,5, è forse il più in forma dei difensori gialloblù. Ruvido, senza fronzoli, non concede spazio ai vari Juanito Gomez, Pasquato e a chiunque si presenti dalle sue parti.

VARUTTI 6, tornato titolare causa la squalifica di Mignanelli, nonostante non sia al meglio gioca una gara attenta dal punto di vista difensivo, molto meno incisiva invece quando c’è da spingere. Esce per il riacutizzarsi di un problema fisico, sostituito da Mattioli.

MATTIOLI sv, in campo nel finale al posto di Varutti, con Bearzotti che passa a sinistra. Qualche sgambata sulla fascia e un paio di cross in mezzo. Importante era rivederlo in campo.

GERLI 7, torna in campo dopo una gara e mezzo di assenza per un problema al ginocchio e dimostra di essere quasi imprescindibile per questa squadra. Gestisce il pallone con la solita sicurezza e con una delle sue percussioni centrali apre la strada al gol di Spagnoli.

CASTIGLIA 6, una conclusione dalla distanza controllata bene dal portiere del Gubbio nel primo tempo e una molto più pericolosa a fine gara sui cui lo stesso portiere compie un ottimo intervento. Per il resto tanto lavoro oscuro.

PREZIOSO 6,5, l’inizio è da dimenticare con un contropiede pericoloso regalato agli avversari e una copertura fiacca su Saint Maza, su cui rimedia Gagno. Cresce però col passare dei minuti fino a realizzare il gol che chiude il match su assist al bacio di Sodinha e dopo una grande azione corale.

MURONI sv, in campo a metà ripresa al posto di Prezioso offre il suo contributo di grinta e corsa per condurre in porto il match senza rischi.

SODINHA 6, si muove poco è vero, ma vede il gioco come nessuno in questa categoria. L’assist per Prezioso in occasione del gol del raddoppio da solo vale la partita. Da riproporre visto il Tulissi involuto degli ultimi tempi.

DAVI 6, in campo al posto di Sodinha nella seconda metà della ripresa gioca con la solita caparbietà e ha anche l’occasione per segnare la terza rete, ma non arriva di un soffio sul cross dalla sinistra di Monachello.

SCAPPINI 5, non è in fiducia e si vede da come va fiacco su uno dei pochi palloni giocabili che gli capitano, quello offertogli da Spagnoli a fine primo tempo. Esce dal campo visibilmente deluso nella ripresa, sostituito da Monachello. Avrebbe bisogno di un gol per sbloccarsi e ritrovare fiducia e questo sarebbe molto importante anche per il Modena.

MONACHELLO 6, più vivace di Scappini anche se in certi momenti sembra caracollare per il campo. Offre a Davì un ottimo pallone su cui il centrocampista non arriva, poi è lui a ciccare completamente la palla su cross di Mattioli.

SPAGNOLI 7,5, il migliore in campo. Gioca una partita di sostanza e di qualità al tempo stesso, aprendola con un gran gol nel primo tempo e lottando fino alla fine su ogni pallone, sia in avanti che, all’occorrenza, anche in copertura.

MIGNANI 6,5, dopo la sconfitta immeritata contro la Virtus Verona e contro un Gubbio in forma ritrova Gerli e da fiducia dall’inizio a Sodinha e viene ripagato da una vittoria molto importante.

(GB)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.