LE PAGELLE, PINSOGLIO ANCORA DECISIVO

PINSOGLIO 7, tre buoni interventi nel primo tempo, in particolare uno miracoloso su tiro di Costa Ferreira. Peccato per l’ammonizione che lo costringerà a saltare la gara col Trapani.

GOZZI 6, soffre un po’ nel primo tempo la velocità degli attaccanti dell’Entella. In avanti si fa vedere poco e con poca precisione.

CIONEK 6,5, ancora una prestazione positiva per il centrale polacco che si trova spesso di fronte un Mazzarani certamente migliore di quello dell’ultima stagione a Modena.

ZOBOLI 7, bene in difesa, ma soprattutto realizza un gol da centravanti vero, di testa su cross del solito Nizzetto. Uno dei più in forma tra i gialloblù.

RUBIN 6, copre bene su Costa Ferrerira nel primo tempo e subisce un fallo da Litteri in occasione del pareggio dei liguri, non visto dall’arbitro. In avanti si fa vedere poco.

NARDINI 5,5, schierato dal primo minuto al posto di Calapai non fa meglio del suo compagno e si fa notare solo per un tiro da lontano senza pretese. Sostituito da Luppi ad inizio ripresa.

SIGNORI 6, partita oscura caratterizzata soprattutto da una grande occasione sprecata nella ripresa. Non riesce ancora a fare il salto di qualità.

SCHIAVONE 5,5, non era al meglio e si è visto. Non riesce ad essere al centro del gioco della squadra e viene sostituto nella ripresa da Martinelli.

NIZZETTO 6,5, ancora tanta corsa e soprattutto l’assist per il gol di Zoboli. Conferma di essere una dei più in forma.

FERRARI 5, recuperato all’ultimo momento si sbatte molto, ma conferma di non essere al meglio. Combina poco e nella ripresa lascia il posto a Beltrame.

GRANOCHE 5,5, anche per il Diablo non certo la partita migliore. Ben controllato dalla difesa dell’Entella non ha praticamente nessuna opportunità per creare problemi al portiere dei liguri.

LUPPI 6, più brillante del Nardini del primo tempo, anche se non riesce ad essere incisivo.

BELTRAME 6, anche il giovane ex barese entra in campo con un atteggiamento migliore di altre volte e impegna il portiere con un tiro da fuori area. Sul contropiede finale e’ un po’ troppo egoista.

MARTINELLI 6, sostituisce Schiavone e si piazza davanti al difesa giocando un secondo tempo tutto sommato sufficiente.

(G.B.)