MIGNANI: “LA RESPONSABILITA’ E’ MIA, ABBIAMO INTERPRETATO MALE ALCUNE SITUAZIONI CONTRO UNA GRANDE SQUADRA”

Abbiamo concesso delle ripartenze su palle inattive a una squadra che ha qualità, ha gamba e credo che ci sia poco da dire“. Così inizia l’analisi di mister Michele Mignani dopo la sconfitta per 3-0 del Modena sul campo del Perugia. “Probabilmente se non avessimo preso il primo gol sarebbe stata una partita diversa, abbiamo forse avuto troppo fretta di riprenderla e a una squadra forte come il Perugia non si può concedere tanto. Abbiamo interpretato male alcune situazioni bisogna avere più pazienza, mi prendo tutte le responsabilità, probabilmente la partita andava preparata in modo diverso“.

Avevo preparato la partita per venircela a giocare alla pari col Perugia – continua Mignani – però per come si era messa dovevamo cambiare atteggiamento e aspettare, quando vai sotto di due gol diventa poi molto difficile. E’ giusto che la responsabilità me la prenda io, i ragazzi hanno fatto quello che gli avevo chiesto. Eravamo arrivati qui carichi con tanta voglia di giocarci questa partita, abbiamo perso contro una grande squadra a cui dobbiamo fare i complimenti, guardiamo avanti e bisogna aver la forza morale per reagire. I punti sono ora molto più pesanti che all’inizio, bisogna reagire e andare avanti“.

Il Modena esce ridimensionato da questa gara? “Questa è una partita secca – risponde Mignani – dove il Perugia ha sfruttato i nostri errori, quello che non abbiamo fatto bene e gli abbiamo concesso. Dobbiamo riprendere subito il filo del discorso visto che già mercoledì si gioca“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.