MIGNANI: “PARTITA PIU’ DIFFICILE DI QUANTO NON DICA IL RISULTATO, MURONI E’ IN UN MOMENTO D’ORO”

E’ soddisfatto Michele Mignani al suo arrivo in sala stampa dopo la vittoria del suo Modena per 4-1 contro la Sambenedettese, la terza consecutiva in una settimana. Il tecnico canarino ha analizzato la gara e spiegato i motivi del cambio di modulo ad inizio ripresa “pensavo che loro giocassero con due punte invece ne avevano una sola e aveva un giocatore come Botta che ci prendeva un po’ in mezzo, quindi perdevamo un giocatore dietro e gli attaccanti nostri correvano a vuoto. Luppi aveva avuto qualche problema nel riscaldamento, ha dato la disponibilità di giocare ugualmente, ma non era al meglio e Monachello comunque ha dimostrato di avere voglia di far bene”.

Mignani poi ha parlato dei gol che stanno finalmente arrivando anche dai centrocampisti, del momento magico di Mattia Muroni, al quarto gol in una settimana, e della prossima sfida, il big match in Umbria contro il Perugia di sabato.

Clicca qui per ascoltare l’audio delle parole di mister Mignani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.