MODENA, MERCATO: RISOLTE LE COMPROPRIETA’ DI CALAPAI E MANFRIN

Foto Vignoli/Modena FC

La situazione del Modena stagione 2015-2016 è ancora piuttosto burrascosa.
L’allenatore non c’è ancora, oggi però sono state risolte le comprpoprietà, il Modena aveva 2 giocatori a metà con altri club:Gianni Manfrin e Luca Calapai.
Il primo è, ufficialmente, un giocatore del Chievo Verona, la squadra del presidente Campedelli era la co-proprietaria dell’esterno classe ’93 che probabilmente tornerà ala corte di Caliendo in prestito secco.
Sotto la Ghirlandina, però, approda il giovane Simone Aldrovandi, anche lui era in comproprietà tra i clivensi e i canarini, il giocatore quindi resterà in Emilia.
La vicenda che riguarda Luca Calapai, il terzino è a metà tra Modena e Catania, si è risolverà ricorrendo alle buste.
Molto probabilmente il numero 2 canarino rimarrà a Modena perché i siciliani sono immischiati nella famosa vicenda di compravendita di partite e i rossoazzurri non sono certi di disputare il campionato cadetto.
Altra comproprietà che interessa il Modena, anche se non direttamente, è quella che riguarda Luca Garritano. L’uomo della salvezza modenese era a metà tra Cesena ed Inter, sembra che alla fine l’esterno rimarrà in Romagna. Si dice, in queste ore, che l’esterno di attacco possa essere inserito in una trattativa tra Modena e Cesena che vedrebbe Thiago Cionek approdare ai romagnoli in cambio di un conguaglio economico e, appunto, Luca Garritano.
Il Modena, lemme lemme, sta mettendo a posto le pedine del puzzle che deve essere completato, o quasi, entro metà luglio quando inizierà il ritiro di Fanano.
Le ultime comproprietà della storia del calcio italiano sono state archiviate, ora la dirigenza gialloblù si dedicherà totalmente alla nomina del nuovo tecnico.
Chi sarà non possiamo dirlo con certezza, sono stati fatti moltissimi nomi, tra cui Crespo e Toscano.

Noi di modenasportiva.it vi terremo aggiornati su ogni movimento in casa gialloblù.

di Filippo Mattioli