MODENA, MIGNANI: “NON HO FATTO RICHIESTE PARTICOLARI PER IL MERCATO. GIGI FRESCO IL FERGUSON DELLA SERIE C”

Le parole di mister Michele Mignani alla vigilia del primo match casalingo del 2021 per il Modena, in programma domani alle 17.30 contro la Virtus Verona.

Quando prepari una partita non guardi la classifica dell’avversario. La prepari pensando di andare in campo per vincere. Cercheremo di chiudere al meglio il girone d’andata. La formazione? Avere abbondanza nei reparti è una cosa positiva. Abbiamo ancora qualche problema da gestire, e abbiamo ancora un allenamento per decidere la formazione di domani. Il mercato? Ho parlato con la società e non ho fatto richieste particolari. Milesi ha chiesto di andare a giocare. Abbiamo trovato una soluzione che ci accontentava, De Santis è duttile e può ricoprire sia il ruolo di centrale che il terzino. E’ un ragazzo sveglio, che si è calato dentro al gruppo. Non ho fatto richieste per l’attaccante, la società sta valutando delle situazioni per migliorare la squadra. Dobbiamo valutare bene, come abbiamo fatto in estate. La Virtus Verona? Parlano i numeri: ha perso meno partite di tutti, molto solida con una struttura fisica importante. Da continuità al lavoro da diversi anni. Sarà una partita molto difficile, dove noi credo che dovremmo dimostrare di avere più fame di loro, questa dev’essere la nostra prerogativa ora. Sodinha e Scappini? Partono alla pari dei compagni quando si fanno le scelte di formazione. Per caratteristiche Sodinha magari non ha i 90 minuti nelle gambe, mentre Scappini non ha problemi in questo senso. Valuto il giorno della partita le scelte di chi va in campo dall’inizio e chi invece deve subentrare. Gigi Fresco? L’ho conosciuto a Coverciano, ed è una persona unica. Con una battuta, lo paragono ad Alex Ferguson del Manchester United. Solo lui può fare una cosa del genere“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.