MODENA, IL NEO PRESIDENTE TADDEO: “ABBIAMO UN PIANO DI RISTRUTTURAZIONE GIA’ OPERATIVO”

Le parole del neo presidente del Modena, Aldo Taddeo

Nella giornata di ieri, il neo presidente canarino Aldo Taddeo ha rilasciato un’intervista all’emittente televisiva TRC. Di seguito le sue parole:

“Io credo che il Modena abbia la possibilità di salvarsi, soprattutto a livello aziendale. Non c’è molto tempo a disposizione ma esiste un progetto, credo sia serio, che tende a creare sostenibilità. Modena è una grande piazza, ha un grande blasone che va rispettato. Anche se è vero che in questo momento siamo ultimi a 0 punti abbiamo solamente 4 lunghezze dalla penultima in classifica. Nel rispetto delle regole e della legge lanceremo un piano di ristrutturazione sia interno che esterno e cercheremo di utilizzare gli attivi della società nel modo migliore per pagare i debiti. Ci metteremo anche del nostro, chiaramente ci serve della benzina per fare andare la macchina. I soldi sono in parti personali ma anche di quegli imprenditori e amici che già mi hanno confermato la disponibilità nell’aiutarmi con sponsorizzazioni e con del supporto esterno. La nostra volontà è quella di, nel rispetto delle regole e del concordato, riconoscere il ruolo strategico del comune e quindi il debito per poi pagare anticipatamente le rette dello stadio. Se dovesse essere necessario un piano B, stiamo cercando una nuova sede per gli uffici, un nuovo campo fino a mercoledì e poi successivamente uno stadio dove giocare. Non è la situazione che ci auspichiamo ma se fosse necessario potremmo organizzare dei servizi navetta per trasportare i tifosi. Cosa rispondo alla diffidenza dei tifosi? Hanno ragione, adesso loro voglio vedere solo i fatti e persone serie che hanno intenzioni serie, e non speculative, e che possano sistemare le cose per poi tornare a parlare di sport.”

 

Di Andrea Pellacani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.