MODENA: ORE DECISIVE PER LA PANCHINA, IN POLE C’E’ SEMPRE IL NOME DI HERNAN CRESPO

A Roma, in occasione della nomina del Santo Padre si usa la celeberrima frase “Habemus Papam”, a Modena invece è il caso di dire “Habemus Allenatorem”.
La fumata bianca,finalmente, sembra essere arrivata.
Dicono che Antonio Caliendo abbia scelto il mister del Modena per la prossima stagione, l’ufficialità manca ancora ma è attesa in serata o addirittura nella giornata di Martedì. Domani, appunto, è prevista una conferenza stampa di Antonio Caliendo e in quella sede il patron geminiano annuncerà, o addirittura presenterà, il nuovo tecnico.
Tutti gli indizi portano a Hernan Crespo, gli altri concorrenti per occupare la scottante panchina emiliana si sono fatti da parte, chi per un motivo chi per l’altro.
Con Hernan George Crespo vi era, nelle ultime ore,Pablo Montero in lizza per sedersi sulla panchina del Braglia, l’ex difensore della Juve però non è in possesso del patentino per allenare una prima squadra, quindi la sua candidatura è saltata.
Un’altro potenziale allenatore del Modena era Claudio Foscarini, l’ex Cittadella al telefono con noi la settimana scorsa, avrebbe dichiarato di essere in contatto con un’altra società di serie B (Ternana?) e che dal Modena non ha ricevuto contatto alcuno, se non una timida richiesta di disponibilità.
Altro nome che è andato in fumo, è stato quello di Alberto Bollini, l’ex tecnico della primavera della Lazio non verrà in Emilia perché sembra essere intenzionato ad accasarsi altrove, di certo non sotto la ghirlandina.
L’attesa sembra, quindi, essere terminata: a scanso di colpi di scena, domani il Modena avrà il suo allenatore, Hernan “El Valdanito” George Crespo.
L’ex attaccante di Lazio,Parma, Inter, Milan e Chelsea ha allenato le giovanili del fallito Parma sino al termine di questa stagione. Con la Primavera crociata ha ottenuto un buon sesto posto in campionato, non un brutto risultato se si pensa al fallimento della società.
Ai tempi dell’Inter era soprannominato “Arma Letale”, ma Crespo è passato alla storia come “Valdanito”, perché? Perché quando ancora faceva penare le difese avversarie segnando gol a raffica era molto simile, nelle movenze e nel modo di giocare, a Jorge Valdano, storico attaccante di Real Madrid e Nazionale Argentina.
Sicurmante Hernan Crespo non è l’allenatore di esperienza che tutta la città e tutti i tifosi si aspettavano per resuscitare un gruppo che ha disputato il disastroso campionato dello scorso anno, finito con la salvezza ottenuta tramite i playout contro la Virtus Entella. L’ex Parma è un giovane che viene da esperienze importanti in uno dei settori giovanili più importanti della penisola come quello Crociato. L’ex numero 9 argentino ha avuto molti allenatori importanti, basti pensare ad Ancelotti, Ranieri, Mourinho e Mancini e da ognuno di loro ha imparato qualcosa.
Attendiamo l’ufficialità, ma la casella vuota più importante, in Viale Monte Kosica, sembra essere stata riempita con il nome dell’ex goleador argentino.

Domani alle ore 15, in diretta con noi, potrete seguire la conferenza stampa di Antonio Caliendo. Vi diremo in tempo reale se sarà annunciato il nuovo allenatore e soprattutto chi sarà il nuovo tecnico. Rimanete sintonizzati con modenasportiva.it per avere tutte le novità del caso.

Di Filippo Mattioli